Ingredienti:
• 350 g di farina Manitoba
• 100 ml di latte
• 1 cucchiaino di miele
• 10 g di lievito di birra
• 70 g di zucchero
• 2 uova
• 1 tuorlo
• 140 g di burro morbido
• 5 g di sale
• 1 cucchiaio di Grand Marnier
• 20 g di mandorle a lamelle
difficoltà: media
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 30 min

Il Gugelhupf è un dolce tipico della cucina tedesca, diffuso però anche in altre zone d’Europa e d’Italia. Ecco la ricetta originale per prepararlo.

Quando si parla di Gugelhupf ci si imbatte in una miriade di ricette tipiche non solo della Germania, ma anche di Austria, Svizzera, Tirolo e Alsazia. Scendendo poi lungo l’Europa, si scopre che lo stesso dolce, con altri nomi, viene preparato anche in alcuni paesi dell’ex Jugoslavia, in Polonia, in Repubblica Ceca ma anche in Italia! A Trieste infatti viene chiamato cuguluf, mentre in Alto Adige Kugelhupf.

La sostanza però resta invariata. La ricetta del Gugelhupf è realizzata partendo da un impasto lievitato decorato con mandorle e cotto in uno stampo a ciambella piuttosto alto. Alcune versioni prevedono l’aggiunta dell’uvetta, cosa che lo rende non solo un dolce di Natale, ma anche piuttosto simile al panettone.

Gugelhupf
Gugelhupf

Come preparare il Gugelhupf con la ricetta originale

  1. Cominciate sciogliendo il lievito nel latte insieme al miele.
  2. Unite 100 g di farina presa dal totale, mescolate e coprite, lasciando lievitare nel forno spento con la luce accesa per 45 minuti.
  3. Trasferite il lievitino in una planetaria munita di gancio a foglia (potete impastare anche a mano) e iniziate ad aggiungere, nell’ordine: un uovo intero, un poco di farina, l’altro uovo, la farina restante, il tuorlo, lo zucchero e in ultimo il sale.
  4. Aggiungete, sempre con la macchina in azione, il liquore.
  5. In ultimo aggiungete il burro morbido e tagliato a tocchetti, poco per volta e aspettando che il precedente si sia assorbito.
  6. Trasferite l’impasto in una ciotola e lasciatelo riposare per un’ora prima di trasferirlo in frigorifero per tutta la notte (o per 12 ore).
  7. Trascorso il tempo di lievitazione, trasferite l’impasto sulla spianatoia e procedete con un paio di giri di pieghe.
  8. Dategli una forma rotonda e con le mani allargate un foro al centro.
  9. Versate sul fondo dello stampo le mandorle a lamelle quindi trasferite l’impasto.
  10. Lasciatelo lievitare una seconda volta nel forno spento con la luce accesa fino a che non avrà raggiunto il bordo dello stampo per Gugelhupf.
  11. Cuocetelo poi a 170°C per 30 minuti.
  12. Una volta cotto, lasciatelo intiepidire prima di rimuoverlo dallo stampo e servirlo con la parte decorata con le mandorle verso l’alto.

Se questa ricetta vi è piaciuta, vi consigliamo di provare anche la nostra ciambella al cacao, perfetta per la colazione!

0/5 (0 Reviews)

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta

TAG:
Cosa bolle in pentola

ultimo aggiornamento: 18-11-2020


Focaccia di cavolfiore e semi di chia: una ricetta veg coi fiocchi!

Spaghetti di riso con verdure alla julienne croccanti