A Londra ha aperto alto: il ristorante di cucina italiana situato sul rooftop di Selfridges

Il tetto di uno dei più rinomati magazzini britannici, Selfridges, è la location di alto: il nuovo ristorante londinese di cucina italiana.

Il ristorante alto, inaugurato ufficialmente il 27 giugno 2018, sorge sul rooftop di Selfridges: uno dei più famosi grandi magazzini di Londra situato in Oxford street. La cucina italiana sbarca così nuovamente in Gran Bretagna, in un locale di gran classe, che vuole essere un giardino pensile sulla città.

Il ristorante alto: un giardino pensile sul rooftop di Selfridges

La suggestiva location è caratterizzata dalla presenza di alberi e fiori disseminati in tutto il ristorante. A partire da alberi di chinotto, fino a stupendi e profumati glicini per una cena all’aperto all’insegna del buon gusto.

Ristorante alto a Londra
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/PastificioFelicetti/

L’arredamento è quello di un tipico giardino elegante, con sedie in vimini che ne esaltano le caratteristiche. Il tetto, poi, è scorrevole e rimane nascosto tra i tralci di glicine. così, in caso di maltempo, è comunque possibile godere di un convivio particolare, della tradizione italiana con un accento verso le tradizioni siciliane, senza perdersi la bellezza dell’essere immersi in un giardino fiorito.

Gli ingredienti e le materie prime che vengono usati per la preparazione dei piatti sono di prima qualità. Elemento fondamentale per la realizzazione di un locale di gran classe, situato nel cuore di Londra, e già amato da tutti i londinesi che lo hanno provato. Tra i piatti a menù ci sono le tagliatelle alla bolognese, il carpaccio, pomodoro e mozzarella di bufala, il fritto misto, le melanzane alla parmigiana e, dulcis in fundo il tiramisù.

Durante la serata di inaugurazione, avvenuta martedì 27 giugno 2018, si sono dilettati ai fornelli diversi chef stellati di nazionalità italiana. I loro nomi sono: Alessandro Negrini e Fabio Pisani del Luogo di Aimo e Nadia a Milano; Annie Féolde e Alessandro Della Tommasina dell’enoteca Pinchiorri a Firenze; Cristina Bowerman della Glass Hostaria a Roma; Alfonso Caputo della Taverna del Capitano a Nerano (Napoli) e Corrado Assenza del Caffè Sicilia a Noto (Siracusa).

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/PastificioFelicetti/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 26-07-2018

X