La Luna e il Ciabot: la cena estiva tra i filari del Roero

La rassegna gastronomica intitolata La Luna e il Ciabot: una cena estiva sotto le stelle, al chiaro di luna nelle vigne dei nebbioli in provincia di Cuneo.

La manifestazione La Luna e il Ciabot, si terrà venerdì 31 agosto 2018, presso i vigneti dell’Azienda Agricola Maurizo Ponchione a Govone, in provincia di Cuneo. La parola d’ordine è convivialità, per una cena d’estate ricca di buon gusto, al chiaro di luna.

La kermesse La Luna e il Ciabot in provincia di Cuneo

Immersi nella campagna del cuneese: nel pittoresco Ciabot, del Bricco degli Albazzi, i partecipanti potranno godere dei sapori dei prodotti dell’eccellenza locale.

La Luna e il Ciabot
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/ItinerariNelGusto/

Il menù della rassegna gastronomica è ricco, all’insegna della qualità. L’inizio della manifestazione è previsto per le ore 18.30, circa; con un aperitivo di benvenuto alla presenza di Maurizio Ponchione, esperto enologo e proprietario della omonima cantina. A seguire la visita guidata dell’azienda, e delle sale di affinamento.

A partire dalle ore 20, poi, la cena nelle vigne dei nebbioli, con un percorso di degustazione tipico piemontese, proposto dallo chef Matteo Bignante del ristorante Belavista.

Il menù della rassegna gastronomica La Luna e il Ciabot

Il menù della serata prevede l’uso di materie prime ed ingredienti di grande qualità legati al territorio del Roero. Gli antipasti sono: La battuta al coltello, Il vitello tonnato, Le friciule e tuma e La frittata verde. Piatti della tradizione, cucinati con maestria dallo chef Matteo Bignante. Il primo è rappresentato dai Tajarin della nonna. A seguire Le carni bianche accompagnate da La ratatui. Per concludere in bellezza due dolci tipici del cuneese: Le pesche con gli amaretti e La torta di nocciole.

I vini in degustazione sono quelli della cantina Ponchione. Lo spumante brut Albazzi metodo classico, Il roero arneis Monfrini 2017, La barbera d’Alba Donia 2014, Il nebbiolo d’Alba Albazzi 2013, Il roero Monfrini 2014 ed infine Il passito Gundin.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/ItinerariNelGusto/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 22-07-2018

X