La merenda in memoria dello chef Alessandro Narducci

La merenda in ricordo dello chef Alessandro Narducci, morto prematuramente in un incidente stradale

La campagna umbra è lo sfondo della merenda in onore dello chef scomparso prematuramente: Alessandro Narducci; professionista di grande talento.

La merenda in onore del compianto chef Alessandro Narducci si terrà domenica 22 luglio 2018 a Cantone, luogo di origine del cuoco. La sua morte prematura, a causa di un terribile incidente stradale, ha segnato colleghi, maestri, amici e conoscenti. Ad un mese di distanza dalla sua scomparsa, per ricordare Alessandro, l’Amico Valerio Capriotti: maitre di Spazio a Roma, ha così invitato tutti per condividere un momento di festa, ricco di buon cibo.

La merenda in onore dello chef Alessandro Narducci, scomparso prematuramente

Il professionista di sala Valerio Capriotti, che conosceva Narducci praticamente da sempre ha dato appuntamento, insieme ad amici e colleghi del compianto chef, alle Cantine di Cantone; nella campagna umbra in provincia di Terni, a poco più di un’ora di auto da Roma.

Alessandro Narducci
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/esperimentisociali/

La scelta del luogo ha un significato profondo. Si tratta infatti del paese dei nonni di Alessandro Narducci. Un posto molto amato dallo chef, dove ha trascorso la sua infanzia ed ha iniziato ad approcciarsi al mondo del food. L’obiettivo è quello di trascorrere un pomeriggio in allegria, tra buon cibo e bevande di qualità, per ricordare un amico, oltre che un uomo dal cuore grande, la cui professionalità e il suo talento lo hanno contraddistinto sin dall’inizio della sua carriera.

L’idea è quella di fare gruppo, in un momento di grande dolore, come se Alessandro Narducci fosse ancora qui con tutti coloro che lo hanno conosciuto e amato. Si tratta di una merenda di condivisione, dove ogni commensale è invitato a portare qualcosa da mangiare e o da bere. Un piatto, un tagliere, un vassoio, una bottiglia e così via. Poi, tutti possono servirsi e gustare ogni leccornia portata in onore del compianto chef, morto prematuramente insieme all’amica Giulia Puleio, nello schianto su Lungotevere della Vittoria, a Roma nella notte tra il 21 ed il 22 giugno 2018.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/esperimentisociali/

ultimo aggiornamento: 17-07-2018