La Sagra del Cacciatore di Certaldo promuove i piatti a base di selvaggina, accompagnati dal buon vino toscano.

La terza edizione della Sagra del Cacciatore si terrà presso il centro polivalente di Certaldo, in provincia di Firenze, nei giorni del 30 e 31 marzo 2018; per poi protrarsi nei fine settimana del mese di aprile; per celebrare le specialità gastronomiche a base di selvaggina.

Un menù ricco di golosità, accompagnate da vini di grande qualità come il Chianti, la Vernaccia e il classico rosso toscano.

I piatti proposti dalla sagra del Cacciatore edizione 2018

Lepre e cinghiale rappresentano gli ingredienti chiave dei cibi proposti durante la Sagra del Cacciatore di Certaldo. Pappardelle, lepre in salmì, cinghiale al forno con patate; poi ancora polenta al ragù di cinghiale, penne ai funghi, coniglio fritto, carne alla brace e carciofi fritti sono le specialità proposte durante il corso della manifestazione.

La Sagra è aperta a tutti, pronta a soddisfare anche i commensali più esigenti, proponendo cibi genuini, legati alle tradizioni del territorio. Quaranta persone, tra cuochi, cacciatori e aiutanti, lavorano con costanza e attenzione durante tutto il periodo della manifestazione; per accoppiate enogastronomiche di grande qualità.

Pasta al ragù di cinghiale
Fonte foto: https://www.flickr.com/photos/studiomonocromo/6493813273/in/photolist

Il menù di Pasqua proposto dalla Sagra del Cacciatore di Certaldo

Per chi lo desidera, sarà possibile trascorrere la giornata di Pasqua presso la sagra. un momento di festa e di convivialità, su prenotazione.

Il pranzo di Pasqua sarà all’insegna del buon cibo. un aperitivo di benvenuto accoglierà gli ospiti della sagra. A seguire antipasti misti e primi piatti dal sapore intenso. Lasagne paglia e fieno al cinghiale e penne ai funghi sono tra i primi piatti che verranno proposti. Poi si apriranno le danze con agnello arrosto al forno e tagliata con rucola; accompagnati da contorni della tradizione. Per concludere non mancheranno dolci, acqua, vino, caffè e amari.

Il costo è di 32 euro a persona.

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati


Un formaggio per tutti: le proprietà, le caratteristiche e gli usi del Grana Padano DOP

A Milano il corso per preparare le uova di Pasqua home made