Latte vegetale: le ricette per prepararlo in casa in modo facile

Latte vegetale: tutte le ricette per prepararlo in casa

Sempre più apprezzato, il latte vegetale può essere fatto in casa. Scopriamo insieme come prepararlo di soia, di riso, di mandorle e molti altri.

Le bevande vegetali, impropriamente conosciute come latte vegetale, sono dei sostituti del latte vaccino. Si possono ottenere da diversi ingredienti come cereali, legumi e frutta secca, e sono particolarmente apprezzati da coloro che seguono una dieta vegana e dagli amanti della cucina salutista.

Difatti, sebbene non sia ancora certo se il latte vaccino sia dannoso per il nostro intestino, sempre più persone hanno modificato le loro abitudini alimentari scegliendo l’alternativa vegetale. Se anche voi vi siete avvicinati almeno una volta allo scaffale del supermercato dove sono esposti questi prodotti, vi sarete però resi conto che il loro costo è piuttosto alto. Il motivo principale è la tassazione (21% per il latte vegetale, 5% per il latte vaccino), ma non solo…

Scopriamo insieme come preparare le varietà di latte vegetale più diffuse!

Latte vegetale
Latte vegetale

Come preparare il latte di soia

È senza dubbio quello di soia è il più conosciuto. Il sapore ricorda vagamente quello delle castagne e si può preparare in casa in diversi modi.

Per preparare il latte di soia mettete in ammollo per una notte (12 ore) 100 g di semi di soia gialla, quindi trasferiteli in un colino e sciacquateli bene. Metteteli in un frullatore a boccale o nel Bimby con 700 ml di acqua e frullate fino a ottenere una poltiglia. Travasatela in una pentola insieme ad altri 300 ml di acqua che avrete usato per pulire il frullatore.

Cuocete il tutto per 20 minuti a fiamma bassa, quindi lasciatelo raffreddare e colatelo utilizzando un canovaccio pulito. Trasferite in una bottiglia di vetro e consumate il latte di soia entro 3-4 giorni. A piacere è possibile aggiungere un cucchiaio di zucchero in cottura per dolcificare la bevanda.

Come preparare il latte di riso

Per preparare il latte di riso occorre cuocere 100 g di riso con 1 l di acqua per 40 minuti a fuoco basso. Dopo aver lasciato riposare il riso stracotto per 20 minuti, frullatelo con un mixer a immersione e filtratelo con un canovaccio pulito. A piacere potete aromatizzarlo oppure aggiungere un cucchiaio di zucchero di canna per dolcificarlo; tenete presente però che il latte di riso è di suo molto dolce.

Come preparare il latte di mandorla, di nocciola o di anacardi

Le bevande vegetali a partire da frutta secca si preparano con lo stesso procedimento. Anche se non indicate potete sperimentare altre tipologie come le noci e i pistacchi. Abbiate solo l’accortezza di scegliere frutta secca non salata.

Mettete in ammollo la frutta secca per un’ora in mezzo litro di acqua. Trascorso il tempo di ammollo, aggiungete altri 500 ml di acqua e frullate il tutto in un frullatore a boccale (ottimo anche il Bimby). Filtrate il tutto con un canovaccio pulito e e travasate in una bottiglia di vetro. Anche in questo caso è possibile dolcificare aggiungendo zucchero o miele.

Come preparare il latte di avena, di farro o di segale

È possibile realizzare facilmente bevande vegetali partendo dai fiocchi di cereali. Mettetene in ammollo 70 g la sera prima, quindi frullateli con 1 l di acqua e un cucchiaio di zucchero. Filtrate con un colino a maglie fini e versate in una bottiglia di vetro.

Tutte le bevande vegetali fatte in casa si conservano in frigorifero per massimo 4 giorni. È opportuno agitare bene la bottiglia prima di utilizzarle perché tenderanno a separarsi.

Se siete amanti della cucina vegana e volete preparare una ricetta con il latte vegetale, provate questo budino!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 22-02-2019

X