Il futuro è sempre più presente: gli astronauti hanno assaggiato il loro primo raccolto: la lattuga spaziale è servita

Era da molti anni che si sperimentavano colture nello spazio, ma mai nessuno prima d’ora era riuscito ad assaggiare qualche prodotto ortofrutticolo coltivato dagli astronauti.

Leggi anche: Involtini di lattuga, riso basmati e bacon

Ci sono riusciti tre astronauti della Stazione Spaziale Internazionale: Scott Kelly, Kjell Lindgren e Kimiya Yui che hanno gustato la loro prima lattuga spaziale, che così si sono guadagnati il titolo di primi al mondo ad aver mangiato qualcosa coltivato nello spazio. C’erano già stati degli esperimenti simili, ma le piante erano sempre state trasferite sulla terra per essere esaminate, senza nessun assaggio.

La notizia arriva direttamente dalla Nasa che ha diffuso il video dei tre astronauti che assaggiano le foglie di insalata e ne commentano il sapore.

“Ha un buon sapore, una specie di rucola”

L’ Agricoltura Spaziale, o Agrispace, ha quindi fatto un enorme passo avanti che permetterà, con le tecnologie necessarie, agli astronauti, di coltivarsi un “contorno” per i loro cibi liofilizzati.

Questo raccolto in particolare, è stato possibile grazie alla collaborazione di Orbital Technologies (Orbitec), che con il suo sistema Veggie, ha contribuito a sviluppare la crescita delle piante.

La lattuga spaziale e le altre piante che man mano si coltiveranno andranno ad integrare la dieta degli astronauti e saranno utilizzate per produrre più ossigeno. La Nasa fa sapere che nulla verrà sprecato e anche gli sarti lavorazione saranno riutilizzati per l’economia della Stazione Spaziale Internazionale.

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta


Si può fare l’hamburger perfetto? Sì, c’è una formula matematica!

Crudismo e salute: un mito da sfatare, almeno in parte