Ingredienti:
• 1.5 kg di uva fragola
• 500 g di zucchero
• 1 mela
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 50 min

Il gusto aromatico della marmellata di uva fragola conquisterà tutti. Provatela sul pane o per farcire una crostata e non ve ne pentirete.

Le marmellate fatte in casa hanno tutto un altro sapore, diciamocelo. Spesso però si preparano solo le più classiche dimenticandoci di ricette come quella della marmellata di uva fragola. Questo è un vero peccato perché ci si perdono i sapori più particolari e genuini, ottenuti con ingredienti semplici ma allo stesso tempo poco considerati.

La confettura di uva fragola (già, sarebbe più corretto chiamarla così come ormai ben saprete), è perfetta per dare alle crostate un tocco particolare, ma nessuno vi vieta di gustarla spalmata sul pane a colazione. La preparazione è leggermente diversa da quelle cui siamo soliti, ma possiamo garantirvi che la nostra ricetta della marmellata di uva fragola sarà comunque strepitosa.

10 ricette per tenersi in forma

Marmellata di uva fragola
Marmellata di uva fragola

Come fare la marmellata di uva fragola

  1. Per prima cosa staccate uno a uno gli acini di uva fragola dal grappolo e metteteli in uno scolapasta per lavarli.
  2. Trasferiteli poi in una pentola e lasciate cuocere a fiamma media per 15 minuti o fino a quando non cominceranno a sfaldarsi e rilasciare il loro succo.
  3. Passate il tutto con il passaverdura e rimettete il liquido ottenuto sul fuoco. Se non avete il passaverdure potete anche frullare il tutto con il mixer a immersione e poi passarlo con il colino a maglie fini.
  4. Aggiungete in pentola lo zucchero e la mela sbucciata e tagliata a dadini.
  5. Lasciate cuocere per 40 minuti mescolando di tanto in tanto.
  6. Frullate la marmellata di uva fragola con il mixer a immersione quindi fate la prova del piattino: lasciatene cadere qualche goccia su un piattino freddo, inclinatelo e verificate che smetta di colare piuttosto velocemente.
  7. Versate la marmellata ancora calda nei vasetti sterilizzati e chiudete con un tappo nuovo.
  8. Capovolgeteli e lasciate raffreddare completamente prima di trasferirli in dispensa.

La confettura di uva fragola è una delizia, ma la marmellata di uva non è certo da meno! Provatele entrambe e fateci sapere qual è la vostra preferita!

La marmellata di uva fragola con la pectina in polvere e qualche consiglio

In alternativa potete preparare la composta di uva fragola con la pectina, che si trova già naturalmente nelle mele ed è per questo che spesso utilizzate per far addensare le confetture. Per realizzarla basterà aggiungere una busta di pectina (il classico fruttapec) ed eliminare la mela. Inoltre, per essere sicuri che la marmellata di uva americana non abbia semi dovete ricordarvi di passare il tutto al passaverdure una volta cotto. Il risultato finale sarà liscio e meno rustico, ma allo stesso tempo non troverete neanche un semino fastidioso in bocca.

Conservazione

La marmellata di uva fragola si conserva in dispensa fino a 6 mesi. Una volta aperta invece, va risposta in frigorifero e consumata nel giro di una decina di giorni.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Ricette autunnali Uva

ultimo aggiornamento: 29-06-2022


Torta fichi e ricotta: semplice e genuina

Come fare l’insalata russa light senza rinunciare al gusto