Annuncio shock da M&M’s: sui social ha informato di aver messo in pausa le mascotte animate con le scarpe per un nuovo testimonial.

Speriamo non vi foste troppo affezionati alle mascotte animate di M&M’s: il sarcastico Rosso, l’intelligente Giallo, Miss Marrone, Verde, Blu, e Orange. Infatti l’azienda ha annunciato di aver deciso di eliminarli e di sostituirli con un personaggio molto conosciuto in America: Maya Rudolph. Ma perché questa decisione? E cosa ha detto la storia azienda di piccoli cioccolatini colorati tanto amati quasi come la Nutella?

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

Cioccolatini M&M's
Cioccolatini M&M’s

L’annuncio di Mars: non ci saranno più le mascotte di M&M’s

La società Mars, produttrice di M&M’s, fondata nel New Jersey nel 1941 ha annunciato sui principali canali social quali Twitter e Instagram che metterà in “pausa” le celebri mascotte colorate per evitare ulteriori polarizzazioni nel paese. Questa decisione è stata presa dopo che in precedenza era stato deciso di modificare alcuni dettagli dei personaggi per renderli più inclusivi.

Ecco cosa dice il messaggio: “America parliamone. Nell’ultimo anno abbiamo apportato alcune modifiche ai nostri amati portavoce. Non eravamo sicuri che qualcuno se ne sarebbe accorto. E sicuramente non pensavamo che avrebbe rotto Internet. Ma ora abbiamo capito che anche le scarpe di una caramella possono essere polarizzanti. Che era l’ultima cosa che M&M’s voleva, dal momento che ci occupiamo di riunire le persone”.

Inoltre l’azienda ha proseguito salutando le mascotte e annunciando la nuova testimonial: Maya Rudolph, comica, attrice e cantante americana. “Abbiamo deciso di fare una pausa indefinita delle caramelle animate – annunciano -. Al loro posto, siamo orgogliosi di presentare una portavoce su cui l’America può essere d’accordo: l’amata Maya Rudolph. Siamo fiduciosi che la signora Rudolph difenderà il potere del divertimento per creare un mondo in cui tutti sentano di appartenere”.

Le proteste che hanno portato alla decisione di dire addio alle mascotte di M&M’s

Con la decisione di rendere i personaggi più inclusivi sono arrivate davvero troppe polemiche, che hanno convinto l’azienda a metterle in pausa e sostituirli (per sempre?) in modo da evitare ritorsioni sugli acquisti. Le caratteristiche diventate motivo di scontro vertono sull’abbigliamento, che è stato sostituito con un paio di scarpe basse, mentre Ms. Green è passata dagli stivaletti con i tacchi a spillo degli anni ’60 a un paio di sneakers.

Tra coloro che non hanno accettato le modifiche c’è il conservatore e famosissimo conduttore di Fox News, Tucker Carlson di Fox News. Carlson ha accusato la società di aver reso i personaggi meno attraenti e troppo inclusivi, e ha indirettamente invitato a boicottare il prodotto come simbolo della “cultura woke”, cioè dell’inclusività e del diritto di identità sessuale.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

ultimo aggiornamento: 24-01-2023


Fragole bianche: tra poco arriveranno sul mercato italiano le Florida Pearl

Da oggi si può acquistare la farina di grilli!