Ingredienti:
• 2 melanzane
• 200 g di provola affumicata
• 100 g di salame
• olio di semi q.b.
• farina q.b.
• 1 pizzico di sale
• 1 pizzico di pepe
• 2 uova
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 35 min
cottura: 15 min
kcal porzione: 608

Quella delle melanzane a pullastiello è la ricetta originale di un prodotto tipico di Napoli, con un ripieno ricco e sfizioso.

La ricetta tipica napoletana delle melanzane a pullastiello è molto gustosa. Originaria del territorio partenopeo, ha come ingrediente principale delle genuine melanzane: queste vengono riempite con provola affumicata e salame, prima di essere infarinate e fritte. Si tratta di un secondo piatto sfizioso e ricco di sapori legati al territorio, capace di rendere unico qualsiasi pranzo.

La ricetta campana è nota anche con il nome di mulignane alla pullastiello e prevede una doppia frittura, per rendere estremamente croccanti e dorate le melanzane. Nonostante non sia una preparazione particolarmente leggera, non potete resistere al suo gusto incredibile!

10 ricette per tenersi in forma

Melanzane a pullastiello
Melanzane a pullastiello

Preparazione della ricetta per le melanzane a pullastiello

  1. Cominciate dall’ingrediente principale: lavate e tagliate le estremità più dure delle melanzane. Tagliate la polpa a strisce o a rondelle, secondo il vostro gusto.
  2. Riempite con un paio di cucchiai di olio di semi il fondo di una pentola antiaderente e immergete poche fette di ortaggio alla volta, friggendole su entrambi i lati.
  3. Man mano, scolatele e poggiatele su un vassoio ricoperto con carta assorbente, aspettando che intiepidiscano.
  4. Nel frattempo, preparate il ripieno e tagliate a fette il salame. Riducete a fette o a tocchetti anche la provola affumicata.
  5. Prendete una fetta di melanzana, adagiate al centro la provola e, poi, il salame, nelle quantità che più preferite. Sovrapponete una seconda fetta di ortaggio, formando quasi un panino.
  6. Ripetete questa operazione fino ad esaurire tutte le melanzane.
  7. In una piccola ciotola, versate le uova e aggiungete un pizzico di sale e di pepe. Sbattetele leggermente. In un altro recipiente, invece, versate la farina.
  8. Bagnate completamente ciascun panino di melanzane nelle uova e, poi, mettetelo nella farina, pressando su ciascun lato con le mani, per far aderire in maniera omogenea la polvere.
  9. Riempite con abbondante olio di semi una pentola e scaldatelo sul fornello.
  10. Una volta caldo, immergete un paio di melanzane alla volta e fate friggere per circa 4 minuti, fino a che diventano dorate su entrambi i lati. Man mano, posizionatele su un vassoio ricoperto con carta assorbente, per farle raffreddare.

Conservazione

Con questa ricetta tradizionale napoletana conquisterete tutti a tavola. Il consiglio migliore è di gustarle calde e appena fatte. Se avanzano, conservatele in frigo per 1 giorno, in un contenitore ermetico.

Se amate questi ortaggi, non potete perdere la ricetta di una parmigiana di melanzane light.

5/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Melanzane

ultimo aggiornamento: 14-03-2022


Che sapore la pizza con la rucola!

Ricca, golosa e scenografica, ecco la ricetta della cassata siciliana