Tutti parlano di queste mele rosse diventate virali sui social. Ma che cosa sono e da dove arrivano?

Avete mai sentito parlare delle RedLove? Conosciute già da qualche anno, di recente sono tornate ad essere il frutto del momento, le più cliccate sul web e le più virali su Instagram e TikTok. All’apparenza delle normalissime mele ma se tagliate si scopre che la polpa presenta un’insolita colorazione rossa con varie tonalità.

Ma cosa sono e come sono nate? Scopriamolo!

Mele con polpa rossa
Mele con polpa rossa

10 ricette detox per tornare in forma

Cosa sono le RedLove e da dove arrivano

Create da Markus Kobelt in Svizzera, le RedLove sono una cultivar nate dall’incrocio di varie piante. Fin da subito queste mele dal colore rosso sia all’esterno che all’interno, hanno attirato l’attenzione di molti, provocando stupore e diventando il frutto più in voga del momento sui vari social.

Da questa singola varietà chiamata proprio RedLove, sono nate poi diverse tipologie, ognuna con un nome ispirato alla mitologia greca, da sempre legata a questo frutto: le Calypso, le Circe, le Era, le Odysso. Altre ancora invece vengano chiamate, erroneamente, “Kissabel”, ovvero il nome del marchio con cui vengono commercializzate.

Le sue proprietà e caratteristiche

La principale caratteristica di queste mele, oltre all’insolita colorazione dell’interno, è il fatto che offrono caratteristiche nutritive straordinarie, generalmente superiori alle numerose altre varietà presenti sul mercato, e che sono al 100% naturali, risultate da incroci senza l’utilizzo di Ogm.

Inoltre, hanno un altissimo contenuto di antiossidanti, superiore del 30-40% rispetto a una mela comune e soprattutto non diventano marroni quando esposte all’aperto e mantengono la loro freschezza visiva più a lungo. Sono anche notevolmente resistenti alla cottura e non si sfaldano, motivo per il quale potete provare a utilizzarle nelle vostre ricette.

Infine, una caratteristica unica è il motivo per cui sono nate: Markus Kobert stava cercando di sviluppare mele capaci di resistere alla ticchiolatura, una malattia diffusa e dannosa per queste piante. Dopo vent’anni di dedizione e selezioni attente, nel 2012, il coltivatore svizzero ha dato vita a questa varietà unica. Il colore proviene da una mela rossa antica ormai quasi dimenticata perché priva di sapore.

Come trovarle sul mercato

Tra le varie mele con polpa rossa disponibili sul mercato ci sono le RedLove, le Kissabel e le Redmoon, la prima mela italiana con polpa rossa, coltivata in Trentino Alto-Adige e in Veneto. È importante sottolineare che molte persone confondono la mela con polpa rossa con una varietà particolare delle Marche; tuttavia, la mela rosa fragola di Ascoli non deve il suo nome al colore del frutto, bensì al suo sapore!

Leggi anche
Torta di mele: e tu come la fai? 13 varianti del più tradizionale dei dolci fatti in casa!

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 28-11-2023


Alla scoperta della cucina toscana: a Lucca arriva Il Desco 2023

I 10 comandamenti di Csaba dalla Zorza