Melegatti ha sfornato 500 mila pandori dopo la riapertura

Melegatti ha sfornato 500 mila pandori e sono andati a ruba!

L’azienda Melegatti dopo la paura del fallimento e la nuova apertura ha sfornato 500 mila pandori in occasione delle feste di Natale!

Si pensava che non ci fosse più nulla da fare per la storica azienda Melegatti, in primo luogo c’è stata la paura della chiusura definitiva, poi il salvataggio in exstremis. Ma lo storico marchio veronese è ripartito per la sua nuova vita, tanto da aver sfornato 500 mila pandori che sono andati letteralmente a ruba in occasione delle feste.

È stato fatto un arduo lavoro per non far mancare lo storico pandoro sulle tavole degli italiani anche quest’anno. I clienti sono arrivati da tutto il Veneto presso lo spaccio della sede storica di San Giovanni Lupatoto per acquistare il dolce.

Melegatti: il pandoro è salvo e la produzione è ripartita!

Sono stati sfornati cinquecento mila pandori in tempo da record per soddisfare le esigenze di tutti i clienti. I quali non se lo sarebbero mai aspettati dopo lo spettro del fallimento e il salvataggio dell’azienda con la nuova apertura.

In seguito alla rinascita i primi dolci di Natale sono stati prodotti da terzisti, presso altri stabilimenti. Ma il noto marchio è riuscito ad essere presente nelle grandi catene di distribuzione e presso lo spaccio della storica sede veneta. Oltre che nel temporary shop situato nel centro di Verona.

Melegatti
Fonte foto: https://www.instagram.com/melegatti/?hl=it

Abbiamo sfornato 500mila pezzi, è stata una corsa contro il tempo, ma volevamo comunque essere presenti per questo Natale” ha dichiarato Gianluca Cazzulo. Mentre il governatore del Veneto, Luca Zaia ha precisato:  “Il resto l’ha fatto la gente“.

Gran parte del merito va anche a due dipendenti che hanno continuato a curare il lievito madre anche quando lo stabilimento era chiuso e senza percepire lo stipendio. Attualmente l’azienda è ripartita, riassumendo molti dipendenti con contratto indeterminato. Non ci resta che attendere le feste per assaporare il delizioso pandoro.

Fonte foto: https://www.instagram.com/melegatti/?hl=it

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 24-12-2018

X