Ingredienti:
• 80 ml di succo di lime
• 1/2 l di lemonsoda
• 1/2 l di acqua tonica
• menta fresca q.b.
• zucchero di canna q.b.
• ghiaccio q.b.
• 4 fettine di lime
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 00 min

Il mojito analcolico è l’ideale per rinfrescarsi durante le giornate più calde ed è perfetto per chi non può o non vuole consumare alcool.

Ecco a voi una bevanda fresca e dissetante, il mojito analcolico. Ebbene sì, se non lo sapevate esiste una variante di questo famoso cocktail di origini cubane, che nella sua versione tradizionale viene preparato con del rum. Se siete dei puristi o degli amanti di questa bevanda, prima di storcere il naso dovete assolutamente assaggiare questa sua variante alcool free!

Sicuramente fra i più famosi cocktail pestati, questo è in assoluto il più celebre: la versione che andiamo a preparare oggi, che viene anche detta Virgin Mojito o Nojito, è perfetta per preparare una bevanda rinfrescante per una festa o una giornata trascorsa all’aperto, magari in piscina e con i piedi a mollo nell’acqua. Al posto dell’alcool si possono utilizzare diverse bevande, e solitamente si utilizza una bevanda frizzante alla limonata e dell’acqua tonica.

Siete pronti? Allora cominciamo subito con la preparazione di questo cocktail analcolico semplice e profumato: ecco la ricetta del mojito analcolico!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Mojito analcolico
Mojito analcolico

Come fare il mojito analcolico

  1. Prendete i bicchieri (oppure preparate il cocktail dentro una caraffa) e versate il succo di lime, la menta e lo zucchero di canna.
  2. Pestate tutti gli ingredienti utilizzando un pestello da mortaio, e una volta che saranno ben schiacciati e la menta avrà sprigionato i suoi aromi, mettete il giacchio nel bicchiere.
  3. A questo punto unite l’acqua tonica e la lemonsoda, facendo attenzione a distribuirle in parti uguali. Versate bene il tutto e decorate a piacere con le fettine di lime e con la menta. Buona bevuta!

Mojito analcolico: le varianti

Se non amate l’acqua tonica, a causa del suo sapore amaro, potete sostituirla con dell’acqua frizzante, anche se il risultato finale potrebbe risultare troppo leggero. In questo caso potete invece servirvi della gassosa.

E per un’altra variante più golosa, provate a pestare insieme alla menta della frutta fresca! Realizzerete un analcolico alla frutta davvero originale! Infatti vi basterà arricchire la preparazione con qualche fragola pestata, ananas, oppure con le pesche o qualsiasi altro frutto succoso e di stagione. Questa preparazione del Nojito, infatti, è molto neutra quindi potrete davvero sbizzarrirvi negli abbinamenti di questo cocktail analcolico ma per nulla scontato.

Provate anche a preparare io mojito tradizionale!

Conservazione

Naturalmente il cocktail, corredato da ghiaccio e frutta fresca, va consumato al momento e appena pronto. Potete miscelare in anticipo la parte liquida, lasciarla qualche ora in frigo e andare a completare il drink solo in fase di “servizio” al tavolo o per un aperitivo all’aperto.

0/5 (0 Reviews)

Semplicemente deliziosi i cake pops con il Bimby!

Torta orologio: la ricetta del dessert perfetto per le grandi occasioni