Lo chef italiano trapiantato in Svezia per amore è morto per un incidente: tutto su Pietro Fiorniello.

Pietro Fioriniello, noto cuoco della televisione svedese, è mancato sabato 3 febbraio 2024. Pietro Fioriniello, napoletano di 60 anni, è stato tragicamente investito da un tram sabato sera a Goteborg, dove risiedeva e gestiva un ristorante italiano da oltre due decenni. A dare il triste annuncio è stata la famiglia con un post sul profilo social dello chef. Ecco cosa è successo e tutto quello che c’è da sapere sul cuoco.

Chef che impiatta
Chef che impiatta

10 ricette detox per tornare in forma

L’addio della famiglia

Un fatale incidente, che nessuno si aspettava, ha spento prima del tempo lo chef di origini napoletane. A scrivere della sua dipartita è stata appunto la famiglia, con queste parole: “Chef una volta, chef per sempre! Con grande tristezza comunichiamo che il nostro capo, padre, marito, nonno, napoletano e imprenditore Pietro Fioriniello è morto tragicamente in un incidente il 3 febbraio 2024. Si lascia alle spalle una tristezza incredibile con la sua grande famiglia. Non abbiamo parole. Ma come diceva lui ‘La vita e bella ciao!’.

Chi era Pietro Fioriniello

Classe 1963, Pietro Fioriniello ha origini napoletane ma si è trasferito in Svezia già parecchi anni fa, per amore. Negli anni Novanta è riuscito a portare nella sua nuova casa le tradizioni culinarie della sua terra di origine e, a Göteborg, ha aperto un ristorante La Cucina Italiana, molto apprezzato dai locali e non. La sua cura per i dettagli e la dedizione gli sono valsi parecchi riconoscimenti, tra questi si è aggiudicato un posto nella guida Top Italian Restaurants 2023 del Gambero Rosso. Fa poi parte dei ristoranti consigliati dalla Guida Michelin dal 2007. La passione per il cibo si è estesa al vino, infatti Pietro Fioriniello era anche un sommelier.

La sua bravura e il suo carisma lo hanno reso discretamente famoso in Svezia, anche grazie alla partecipazioni a un programma, ‘Fosta dejeten’, che significa letteralmente ‘Primo Appuntamento’, trasmesso dalla Tv pubblica svedese, Svt.

Vita privata

Non sappiamo molto sulla vita privata dello chef, nel messaggio lasciato dalla famiglia possiamo essere sicuri che fosse sposato, non solo pare certo che avesse dei figli e anche dei nipoti. Purtroppo non sappiamo nulla di più, anche se è chiaro che una parte del suo cuore risiedesse ancora in Italia: ci andava spesso in vacanza e per provare nuovi prodotti e accostamenti da proporre poi nel menù del suo ristorante.

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 06-02-2024


Chi è Errico Recanati: tutto sullo chef stellato, asso della brace

Chi è Riccardo Gaspari: lo chef stellato della rigenerazione