Ingredienti:
• 250 g di formaggio spalmabile
• 120 g di zucchero a velo
• 200 ml di panna fresca da montare
• 1 cucchiaio di liquirizia in polvere
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 00 min

La mousse alla liquirizia è un dolce semplice da preparare, perfetto per coloro che amano il sapore intenso di questa radice.

Come ormai saprete, amiamo sperimentare anche i gusti più particolari e proporveli. La mousse alla liquirizia è uno di questi e anche se può sembrare insolito, vi garantiamo che gli amanti della liquirizia vi ringrazieranno. Tenete però in considerazione che è un sapore particolare e non a tutti può piacere quindi prima di cimentarvi con la ricetta sondate un po’ il terreno.

Preparare questo dolce al cucchiaio è davvero semplice e bastano pochi ingredienti: panna montata, zucchero e liquirizia. Per rendere poi il tutto più corposo abbiamo utilizzato del formaggio spalmabile ma vanno benissimo anche la ricotta o il mascarpone. Allora, vi abbiamo incuriositi?

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

mousse alla liquirizia
mousse alla liquirizia

Come preparare la ricetta della mousse alla liquirizia

  1. Per prima cosa assicuratevi che tutti gli ingredienti siano ben freddi al momento di montarli. Riunite in una ciotola il formaggio spalmabile, lo zucchero e la liquirizia in polvere e montate il tutto con le fruste elettriche.
  2. A parte, sempre con le fruste, montate la panna ben ferma.
  3. Incorporate quest’ultima al composto precedente mescolando a bassa velocità con le fruste per evitare di smontare il composto.
  4. Distribuite in quattro coppette la mousse alla liquirizia e accompagnatela a piacere con dei biscottini.

Potete trovare la radice di liquirizia in vendita nelle erboristerie e preparare la polvere frullandola in un piccolo robot da cucina o in un macinacaffè. Amate questa radice? Provate a preparare il liquore alla liquirizia, ottimo da servire come digestivo.

Conservazione

La mousse alla liquirizia si conserva in frigorifero per 2 giorni ben coperta da pellicola. Potete anche prepararla in anticipo e riporla in una tasca da pasticcere, dressandola poco prima di servirla.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

ultimo aggiornamento: 23-12-2022


Polpette di verza: buone sia al forno che fritte

Chips di barbabietola al forno: uno snack sano