Muffuletta siciliana e muffuletta sandwich: ecco come prepararli!

Ecco la muffuletta siciliana… e non chiamatela panino!

Ingredienti:
• 300 g di farina di semola di grano duro rimacinata
• 200 g di farina manitoba
• 25 g di lievito fresco
• 20 g di sale
• 10 g di malto
• 1 cucchiaio di olio evo
• 200 ml di acqua
• semi di sesamo q.b.
• 200 g di salame napoli a fette
• 200 g di mortadella a fette
• 200 g di soppressata a fette
• 200 g di provolone a fette
• 200 g di pecorino a fette
• 200 g di olive verdi
• 1 cucchiaio di capperi dissalati
• 1 peperone arrosto
• 100 g di giardiniera
• 1 spicchio di aglio
• 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
• 1 cucchiaio di olio
• 1 cucchiaio di aceto
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 30 min
cottura: 20 min

Quando scoprirete come preparare il Muffuletta Sandwich direte addio a qualsiasi dieta: eccolo con la ricetta originale siciliana.

La muffuletta siciliana è una ricetta le cui origini non sono note con certezza. Secondo alcuni questo panino tondeggiante, ricoperto di semi di sesamo e dalla crosta croccante deriva dalla tradizione araba e persiana, secondo altri invece arriva dal nord Europa.

Il risultato comunque è uno solo: un soffice panino che una volta approdato negli Stati Uniti ai primi del ‘900 ha dato vita a qualcosa di molto più grande, il Muffuletta Sandwich. Definirlo esagerato è davvero riduttivo: tre varietà di salumi, due di formaggi e una ricca salsa con sapori tipicamente mediterranei.

Ne ha fatta di strada un semplice panino che da cibo delle festività è passato a essere una celebrazione dell’abbondanza, un’esaltazione della cucina italiana in tutte le sue forme.

Muffuletta
Muffuletta

Come preparare la muffoletta con la ricetta originale

  1. Cominciamo dalla preparazione del pane. Mettete le due farine nella ciotola della planetaria, setacciandole se dovessero presentare dei grumi. Azionate la macchina e versate a filo l’acqua tiepida in cui avrete disciolto il lievito e, quando si sarà assorbita, aggiungete anche il malto, il sale e l’olio.
  2. Lasciate lavorare la planetaria finché l’impasto non si sarà incordato, ossia attorcigliato al gancio, quindi staccatelo e lavoratelo brevemente sulla spianatoia, in modo da formare un panetto.
  3. Trasferite in una ciotola, coprite con pellicola e mettete a lievitare nel forno spento con la luce accesa per 3 ore o fino al raddoppio.
  4. Dividete poi l’impasto in pagnottine più piccole da 100 g l’una (ne verranno circa 6-7) e disponetele ben distanziate su una teglia rivestita di cartaforno. Rimettetele a lievitare per altre 2 ore.
  5. Dopo la seconda lievitazione, spennellate la superficie con un goccio di acqua e decorate con i semi di sesamo. Infornate a 180°C per 15-20 minuti.
  6. Quando la muffuletta sarà pronta, lasciatela raffreddare prima di procedere alla farcitura.

Come farcire il Muffuletta Sandwich

  1. Mettete nel robot da cucina le olive, i capperi, la giardiniera, i peperoni arrostiti e l’aglio tritato. Frullate a scatti, con la funzione pulse, in modo da ottenere una sorta di battuto, non troppo fine. Trasferitelo in una ciotola e unite il prezzemolo tritato, condendo in ultimo con olio e aceto.
  2. Dividete a metà il panino e spalmate abbondante salsa all’interno, da ambo le parti.
  3. Cominciata a formare gli strati con gli altri ingredienti: prima la soppressata, seguita dal provolone a fette, dalla mortadella, dal pecorino a fette e infine il salame tipo Napoli. Chiudete, premendo leggermente, e servite.

Se volete scoprire un favoloso piatto tipico siciliano, allora dovete provare la ricetta di pane e panelle.

ultimo aggiornamento: 17-02-2020