Un antico metodo per far fronte alle difficoltà cardiache consisteva nel lasciare a mollo per una notte in due tazze d’acqua una manciatina di membrane che separano i gherigli di noce.

Il giorno dopo il liquido va fatto bollire, filtrato e sorseggiato a digiuno e poi più volte nel corso della giornata.

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 04-03-2016


Uova freschissime

Come conservare i carciofi