Ingredienti:
• pane per tramezzini q.b.
difficoltà: facile
preparazione: 5 min
cottura: 15 min

Molto utilizzato nella cucina giapponese, il panko è un pane grattugiato di colore bianco candido e con una consistenza simile a dei fiocchi.

Ormai non sono solo gli amanti della cucina giapponese ad aver sentito parlare del panko. Questo pangrattato infatti trova sempre più largo impiego anche nelle nostre cucine e viene utilizzato soprattutto dagli chef per conferire ai loro piatti una croccantezza unica e un tocco esotico.

Già perché il panko, questo pangrattato giapponese, dà il meglio di sé proprio in frittura. A differenza del nostro pane grattugiato tradizionale, questo si presenta quasi sotto forma di fiocchi e aderisce molto bene agli alimenti. La sua caratteristica peculiare però è che in frittura tende a gonfiarsi inglobando aria e non si brucia. L’unto quindi scivola via lasciando solo un prodotto croccante e molto asciutto.

La preparazione del panko fatto in casa è davvero molto semplice e non nasconde particolari insidie. Vi basterà acquistare del pancarrè o pane per tramezzini, frullarlo e poi tostarlo in forno. Attenzione però, sceglietelo di ottima qualità o il risultato non sarà all’altezza delle vostre aspettative.

Panko
Panko

Come preparare il panko fatto in casa

  1. Come prima cosa scegliete del pane per tramezzini di buona qualità. Potete utilizzare anche quello per i toast con l’unica accortezza di rimuovere la crosta. Spezzettatelo con le mani e trasferitelo in un robot da cucina munito di lame sul fondo.
  2. Frullate a velocità intermittente per qualche istante, fino a che non otterrete dei fiocchi.
  3. Allargate il composto su una teglia rivestita di carta forno e tostatelo a bassa temperatura, 60°C, per 15 minuti. È molto importante che in questa fase il pane non si scurisca.
  4. Ora che avrà perso la sua caratteristica umidità è pronto per essere conservato, una volta freddo, in un sacchetto di carta.

Provate il pangrattato giapponese per realizzare degli sfiziosi gamberi fritti: non ve ne pentirete!

4/5 (2 Reviews)

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati

TAG:
Cosa bolle in pentola

ultimo aggiornamento: 24-09-2020


Lasagne ai funghi senza glutine: uguali alla ricetta originale!

Una ricetta golosa? Ecco la torta pere e cacao senza uova