Ingredienti:
• 400 g di farina 00
• 250 g di burro
• 150 g di zucchero a velo
• 4 tuorli di uova sode
• 1 pizzico di sale
• 1/2 bustina di vanillina (o semi di una stecca)
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 20 min
cottura: 8 min

Un impasto goloso, indicato soprattutto per i biscotti 8ma anche per realizzare le crostate): ecco come fare una perfetta pasta frolla ovis mollis.

La pasta frolla ovis mollis è una pasta frolla che ha una particolarità: quella di essere realizzata con delle uova sode (tuorli) anziché con delle uova crude. Questo rende la frolla maggiormente friabile e ne modifica il sapore rispetto a quella tradizionale che tutti conosciamo.

Nota anche come la frolla dei biscotti ungheresi, ovvero i biscotti a forma di ferro di cavallo, questo impasto sarà ideale anche per altri tipi di preparazioni dolciarie. Considerate che, a differenza della pasta frolla classica, questo impasto dovrà riposare diverse ore, quindi preparatelo per tempo.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Pasta frolla ovis mollis
Pasta frolla ovis mollis

Preparazione della pasta frolla ovis mollis

  1. Per prima cosa dovete mettere a bollire le uova. Considerate che il tempo di cottura delle uova sode è di circa 8 minuti, per quelle di media grandezza.
  2. Trascorso questo tempo, sciacquate le uova sotto l’acqua fredda, poi prelevate solo il tuorlo (i bianchi li userete per una bella insalata). Sbriciolate i tuorli fino a che non diventino quasi una polverina.
  3. Scaldate il burro al microonde o in un pentolino per pochi istanti, fino a farlo sciogliere parzialmente.
  4. Lavorate poi il burro con lo zucchero, creando una sorta di cremina.
  5. Incorporate in seguito la polverina di uova sode, la vanillina o i semi della bacca di vaniglia, il pizzico di sale e la farina 00.
  6. Impastate il tutto e poi avvolgete il panetto in una pellicola.
  7. Lasciatelo riposare in frigo per circa 6-8 ore prima di utilizzarlo per le vostre preparazioni.

Questa ricetta base è assolutamente da provare, ma per i più tradizionali ecco anche come realizzare la pasta frolla classica. BUON APPETITO!

Conservazione

Il panetto di pasta non ancora cotto può essere conservato per circa 2 giorni in frigorifero, ben coperto dalla pellicola trasparente. Se volete potete anche congelare l’impasto in modo che si conservi più a lungo.

0/5 (0 Reviews)

Banana caramellata alla birra rossa con chantilly e cioccolato

Rosti di sedano rapa e patate alla maggiorana