Ingredienti:
• 300 g di farina di riso
• 130 g di burro
• 90 g di zucchero
• 1 bustina di vanillina
• 1 uovo
• 1 tuorlo
• la buccia grattugiata di un limone non trattato
difficoltà: facile
persone: 5
preparazione: 15 min
cottura: 25 min

La pasta frolla perfetta per gli intolleranti al glutine: ecco tutti i segreti per un’ottima preparazione anche con il Bimby

La pasta frolla è un classico della pasticceria italiana e anche se esistono mille versioni e alternative, non ci si stanca mai di prepararla. Ma che dire se in casa c’è qualcuno intollerante al glutine? Con la ricetta della pasta frolla senza glutine (con il Bimby) anche chi soffre di questo tipo di intolleranza potrà gustare una fragrante pasta frolla che potrà diventare la base di una crostata, di una torta o l’ingrediente principale di gustosi biscotti con gocce di cioccolato. Di base la ricetta non è molto diversa dalla versione tradizionale, ma per far sì che possa essere gustata da tutti, si usa la farina di riso al posto della farina 00.

Una ricetta molto semplice ma resa ancora più elementare grazie all’aiuto dell’insostituibile robot da cucina. Una procedimento per mille preparazioni, quindi diamo spazio alla fantasia con questa ricetta senza glutine e mani in pasta o meglio… sul Bimby!

9 ricette autunnali per la tua tavola

Pasta frolla senza glutine con il Bimby
Pasta frolla senza glutine con il Bimby

Preparazione della pasta frolla senza glutine con il Bimby

  1. Per ottenere una pasta frolla morbida senza glutine bimby bisogna mettere tutti gli ingredienti nel boccale e amalgamare per bene il composto per 15 secondi a velocità 4.
  2. Una volta che si è ottenuto un composto più o meno omogeneo, avviare il robot a velocità Spiga per 1 minuto.
  3. Lasciare raffreddare per qualche secondo e poi versare il contenuto su un piano da lavoro aiutandosi con un mestolo o direttamente con le mani. Formare una palla e mettere a riposare in frigorifero avvolto nella pellicola trasparente per circa 1 ora.
  4. Prima di utilizzare la frolla nella preparazione prescelta, lavorarla con le mani per far scendere la temperatura e renderla più malleabile.
  5. Con l’aiuto di un mattarello stendere la pasta frolla per celiaci con un spessore massimo di mezzo centimetro e utilizzarla per creare la base di una crostata alla frutta o per realizzare dei profumati biscotti.
  6. La cottura della frolla deve avvenire in forno preriscaldato a 170° C in modalità statica. I tempi dipendono da ciò che si sta preparando. Ci vorranno circa 15-20 minuti per ottenere dei dolci biscotti, mentre occorreranno 30-40 minuti per sfornare una morbida crostata.
  7. Dopo aver cotto la pasta frolla senza glutine con il Bimby, lasciarla raffreddare completamente per poterla gustare al meglio.

È possibile realizzare anche la frolla cioccolato senza glutine, sostituendo 10 grammi di farina con 10 grammi di cacao amaro. Se poi non avete a disposizione del robot da cucina potete sempre realizzare questa preparazione dolce per tantissime ricette senza glutine con i passaggi classici della nostra ricetta.

Conservazione

La pasta frolla senza glutine può essere conservata in frigo prima di essere cotta per 3-4 giorni. Una volta cotta si conserva perfettamente anche per una settimana, se messa in una scatola di latta e al riparo da umidità.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - PC

ultimo aggiornamento: 19-11-2021


Deliziosa vellutata di cavolo rosso: un primo piatto naturale!

Zeppole senza glutine: la ricetta perfetta