Ingredienti:
• 1 cipolla
• 250 g di cavolo rosso
• 2 carote medie
• 50 g di farina 00
• 50 g di burro vegetale
• 1 cucchiaino di cumino in polvere
• olio extra vergine di oliva q.b.
• 1,5 litri di acqua o brodo vegetale
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 25 min

La vellutata di cavolo rosso è un primo piatto leggero e nutriente e che porterà sulla vostra tavola gusto, colore e allegria!

La vellutata di cavolo rosso è un primo piatto molto leggero ma al tempo stesso saporito, in grado di portare in tavola gusto e colore. Parliamo di una ricetta molto deliziosa e ricca di sostanze nutritive, ma al tempo stesso piuttosto ipocalorica, visto che per 4 porzioni si usa soltanto un cucchiaio di olio, secondo la ricetta originale.

Vediamo insieme come preparare questo primo piatto 100% VEG che certamente piacerà a tutti coloro che amano mangiare con gusto, ma all’insegna della leggerezza per rimanere in forma!

La dieta depurativa per rimettersi in forma dopo le feste

Vellutata di cavolo rosso
Vellutata di cavolo rosso

Preparazione della crema di cavolo rosso

  1. Per preparare questa buonissima vellutata di cavolo rosso, cominciamo a vedere come cucinare il cavolo rosso e tutte le altre verdure.
  2. Fate rosolare la cipolla con il cucchiaio di olio, aggiungete le carote pulite, lavate e tagliate a rondelle e il cavolo tagliato a listarelle molto sottili. Fate rosolare a fuoco vivo per circa 2 minuti, e una volta pronte, spolverate con del cumino in polvere.
  3. Aggiungete l’acqua o il brodo e salate. Quando tutto sarà arrivato a ebollizione, fate cuocere per altri 15 minuti.
  4. Riducete tutto a una crema omogenea con il frullatore ad immersione, o passando il tutto nel robot da cucina. Potete eventualmente anche utilizzare il passaverdure.
  5. A questo punto dovremo addensarlo e per farlo non dovrete fare altro che preparare un roux di farina e burro. Fate sciogliere i due ingredienti in un pentolino a fiamma molto bassa mescolando in continuazione.
  6. Poi aggiungete le verdure frullate e mescolate fino a che non si sarà addensato il tutto.
  7. Se volete, a fine cottura potete anche aggiungere dell’olio di oliva a crudo, accompagnando il piatto con dei crostini di pane.
  8. Servite in tavola la vostra vellutata di cavolo rosso. Buon appetito!

E se piace anche a voi questo ortaggio colorato non perdete tempo e preparate un antipasto sfizioso con questo ingrediente, come le sfogliatine di cavolo rosso!

Conservazione

Questo primo piatto leggero e semplice si conserva in frigorifero per massimo 1-2 giorni e all’interno di un apposito contenitore per alimenti con coperchio. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Cucina vegana

ultimo aggiornamento: 19-11-2021


Verdure di stagione: cinque gustose ricette con carote e le qualità dell’ortaggio

Pasta frolla senza glutine con il Bimby: la ricetta dolce per celiaci