Ingredienti:
• 180 g di tuorli
• 320 g di zucchero
• 90 g di acqua
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 5 min

Tra i fondamentali della pasticceria c’è la pâte à bombe, una crema pastorizzata a base di uova e zucchero utilizzata come base di tiramisù e semifreddi.

Probabilmente solo i più esperti avranno sentito parlare della pâte à bombe, una preparazione base della pasticceria. Nota anche come base semifreddo o base tiramisù semipastorizzata, è indispensabile per preparare un tiramisù in cui le uova siano (semi) pastorizzate, ideale quindi durante il periodo più caldo o se lo servite ai più piccoli.

La ricetta della pâte à bombe non è troppo complessa. Il tutto infatti si riduce alla preparazione di uno sciroppo a base di zucchero e acqua, portato a una temperatura di 121°C e versato a filo sulle uova mentre montano. Da qui si procede poi con la realizzazione del dolce che vi interessa.

Come pesare la pasta
e il riso senza bilancia?

Basterà ad esempio aggiungere del mascarpone alla crema per preparare un gustoso tiramisù (attenzione perché solo i tuorli saranno pastorizzati e non gli albumi), oppure lasciarvi ispirare nella preparazione di un golosissimo semifreddo, ideale da servire come dolce di fine pasto.

Pâte à bombe
Pâte à bombe

Come preparare la ricetta della pâte à bombe

La preparazione è piuttosto semplice ma per una perfetta riuscita vi consigliamo di munirvi di un termometro da cucina.

  1. Per preparare la pâte à bombe cominciate mettendo i tuorli all’interno della ciotola della planetaria e montandoli a bassa velocità con la frusta a filo.
  2. A parte, in un pentolino, sciogliete lo zucchero con l’acqua e portate lo sciroppo a una temperatura di 121°C.
  3. Sempre con la planetaria in azione, versatelo a filo sui tuorli e aumentate la velocità della frusta.
  4. Lasciate montare i tuorli con lo sciroppo di zucchero fino a che non si saranno completamente raffreddati. Ci vorranno all’incirca una decina di minuti.

La vostra crema semi pastorizzata è pronta per essere utilizzata nella realizzazione di golosi dolci.

Conservazione

Questa crema si può conservare per massimo 2 giorni in frigorifero ben coperta da una pellicola trasparente a contatto del composto. Per evitare che perda la sua consistenza soffice sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Recensioni)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

Uova

ultimo aggiornamento: 08-10-2020


Torta con datteri, noci e cioccolato: un dessert goloso!

Cosa può mangiare un celiaco? Ecco gli alimenti senza glutine concessi

I commenti dei nostri lettori

Lascia un commento

0 Commenti
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti