Il dolce al cucchiaio preparato in tutto il mondo, ma la vera ricetta classica la si può trovare solo in Italia.

Parliamo del Tiramisù, il dolce più amato di tutti gli italiani riproposto in diverse versioni.

Realizzare il tiramisù perfetto è molto semplice, bastano dei biscotti simili ai savoiardi, il liquore, caffè, uova, zucchero, cacao amaro e mascarpone. Pochi e semplici ingredienti che permettono di dar vita al dessert più ricercato e famoso della pasticceria italiana.

Un primo consiglio utile per ottenere un ottimo risultato è di tirare fuori dal frigorifero, almeno mezz’ora prima, il mascarpone e di utilizzare le uova a temperatura ambiente.

La ricetta del tiramisù

Per realizzare il tiramisù è necessario prima di tutto dividere i tuorli dagli albumi e metterli in due ciotoline diverse. Si unisce 1 cucchiaio di zucchero ai tuorli e, con l’aiuto delle fruste o di uno sbattitore elettrico, si amalgama il tutto per bene finché il composto risulterà chiaro e spumoso.

Successivamente si aggiunge il mascarpone al composto, sbattendolo di nuovo fino a quando si ottiene una crema liscia e spumosa. Dopo questo passaggio è fondamentale montare a neve gli albumi, che dovranno risultare di una consistenza densa e solida.

Quando le chiare d’uovo risultano essere semi-montate, è possibile aggiungere poco a poco 2 cucchiai di zucchero e continuare a montare il composto a neve. Una volta raggiunta la consistenza giusta si uniscono delicatamente i due composti, incorporando tutto dal basso verso l’alto. Inserire il composto unico nella sac à poche e lo si lascia riposare in frigo.

Mentre il composto riposa, bisogna mescolare 1 cucchiaio di zucchero con il liquore al caffè e con il caffè freddo, così da realizzare la bagna che servirà per inzuppare i biscotti.

Infine è possibile assemblare il tiramisù: si prende una pirofila piccola e si stende dentro uno strato di crema fredda, per poi ricoprirla con uno strato di savoiardi imbevuti nella bagna.

– Si ricopre un altro strato di crema e successivamente con un altro strato di savoiardi. Si ripete l’operazione fino ad esaurimento degli ingredienti.

– Si lascia riposare il dolce in frigorifero per almeno due ore.

– Prima di servire il tiramisù, è necessario cospargere la superficie con il cacao amaro in polvere setacciato.

Tiramisu classico
Tiramisu classico

Le varianti del tiramisù

Esistono tanti e diversi modi per fare il tiramisù e negli anni sono state realizzate tanti varianti, come ad esempio il gustoso tiramisù con le fragole, adatto per l’estate.

Il procedimento per realizzare il tiramisù alle fragole è lo stesso, basterà inzuppare i biscotti nello sciroppo di fragole anziché nel caffè e posizionare i savoiardi in uno stampo rettangolare con pezzi di fragole, a strati, insieme alla crema mascarpone. Ecco un’altra variante del tiramisù di Antonino Cannavacciuolo da pianetadonne.blog.

Un altro modo goloso modo di rivisitare il tiramisù è quello di aggiungere alla crema delle scaglie di cioccolato, oppure creare direttamente una crema al cioccolato fondente, dal gusto più deciso e strong. Invece, per chi desidera togliere le uova dal tiramisù è possibile realizzare una versione senza uova, che prevede di realizzare una crema unendo il mascarpone e la panna montata.

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta


Come fare il pesto di sedano? Ecco la ricetta insolita e fantastica

Insalata di riso venere: la ricetta, i consigli e i migliori abbinamenti