Ingredienti:
• 1 peperone rosso
• 1 peperone giallo
• 1 peperone verde
• 180 g di mollica di pane raffermo
• 4 cucchiai d'olio EVO
• 2 cucchiai di capperi sotto sale
• 1 cucchiaio di pinoli
• 60 g di olive nere denocciolate
• 1 spicchio di aglio
• 2 cucchiai di pecorino grattugiato
• 1 ciuffo di prezzemolo
• sale e pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 20 min

Con i peperoni ammollicati portate in tavolo tanto colore, un’idea interessante, ma soprattutto buona, per un pasto da passare in allegria.

I peperoni ammollicati sono un contorno piacevolmente colorato, che potete preparare per allietare una festa. Originari della cucina siciliana, di solito si preparano con peperoni rossi e gialli, ma per dargli più colore potete usare anche un peperone verde.

Noi abbiamo previsto la cottura in padella, ma seguendo la stessa ricetta, e usando una teglia adeguata, potete cuocerli anche in forno. Non sono presenti nella ricetta originale, ma potete aggiungere ai peperoni alcuni filetti di acciuga e farli sciogliere nell’intingolo.

10 ricette per tenersi in forma

peperoni ammollicati
peperoni ammollicati

Preparazione di peperoni ammollicati

  1. Prendete i peperoni e lavateli sotto acqua corrente. Passateli anche con le mani in modo da eliminare eventuali impurità più appiccicose.
  2. Tagliateli a metà, lavate velocemente anche l’interno e eliminate torsolo, semi e coste bianche, che sono indigeste. Mettete i mezzi peperoni sul tagliere e tagliateli in listarelle.
  3. Pulite lo spicchio d’aglio, ma lasciatelo intero. Prendete una padella antiaderente, versateci l’olio EVO e lo spicchio d’aglio e ponetela su un fuoco medio.
  4. Fate rosolare per un minuto, quindi aggiungete le listarelle dei peperoni di tre colori. Cuocete i peperoni per circa un quarto d’ora. La padella antiaderente aiuta, ma i peperoni tendono comunque ad attaccarsi e a bruciarsi facilmente, per questo dovete girarli spesso.
  5. Nel frattempo, grattugiate la mollica di pane raffermo con una grattugia a fori grandi. Il pane deve mantenere una sua consistenza, stile grosse briciole, non deve essere il pangrattato da impanatura. Potete lavorarlo anche con un coltello da chef o in un mixer.
  6. Mettete i capperi sotto sale a mollo in acqua per almeno cinque minuti.
  7. Tagliate le olive nere denocciolate a rondelle.
  8. Lavate le foglie di prezzemolo, asciugatele bene e tritatele finemente.
  9. In una ciotola unite molliche di pane, capperi scolati e ben strizzati, le rondelle di olive nere, il prezzemolo tritato, il pecorino grattugiato e un pizzico di sale e di pepe. Mischiate.
  10. Quando i peperoni sono cotti, salateli e pepateli, tenendo conto anche del sale e del pepe che avete giù messo nell’intingolo con le molliche di pane. Versate il composto nella padella con i peperoni. Fate saltare per 3-4 minuti.
  11. Dividete nei piatti e servite. Potete gustare i peperoni ammollicati anche tiepidi o freddi.

Questa ricetta nel tempo ha avuto molte varianti, al punto che tante volte si fanno diverse aggiunte. Le verdure ammolllicate sono una delle più popolari: oltre ai peperoni vi basterà aggiungere patate, zucchine e melanzane.

Per un altro gustoso contorno con il quale allietare i palati, provate le cipolle rosse caramellate.

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Peperoni Ricette estive

ultimo aggiornamento: 03-09-2020


Funghi gratinati senza glutine, un piatto da sogno!

Caponata di melanzane vegana (e leggera)