Ingredienti:
• 200 g di farina di riso
• 90 g di fecola di patate
• 200 g di zucchero
• 1 scorza di limone grattugiato
• 3 uova
• 130 g di olio di semi
• 1 bustina di lievito per dolci vanigliato
• 1 bicchiere di latte
• 1 albume
• 2 cucchiaini di succo di limone
• 90 g di zucchero a velo
• codette di zucchero colorate q.b.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 15 min
cottura: 35 min

Oggi portiamo in tavola il festoso pizzo Palumbo senza glutine. Una ciambella soffice e allegra per festeggiare i giorni pasquali.

Il pizzo Palumbo senza glutine è una ciambella pasquale soffice e profumatissima. Si prepara per festeggiare non solo le giornate di Pasqua ma anche per fare un dono ad amici, vicini di casa e parenti. Insomma, è anche un pretesto per scambiarsi piacevolmente gli auguri.

Tradizionalmente bisognerebbe aspettare la domenica di Pasqua per gustarlo, ma ormai questo dolce pasquale tipico di Foggia viene preparato qualche giorno prima e mangiato a colazione, a merenda, oppure viene offerto come gustoso fine pasto.

La ricetta di questa ciambella dolce di Pasqua vi stupirà per la sua semplicità e bellezza. Infatti è festosamente decorata da una glassa di zucchero bianco e coloratissime codette di zucchero. Amato da grandi e piccini, il pizzo Palumbo pugliese è considerato un dolce facile da preparare e i suoi ingredienti sono così semplici e genuini, che in casa non mancano mai.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Pizzo Palumbo
Pizzo Palumbo

Preparazione del pizzo Palumbo senza glutine

  1. In una terrina montate le uova con lo zucchero, con l’aiuto delle fruste, fino a che non risultino ben spumose.
  2. Aggiungete la scorza grattugiata di un limone, e a filo incorporate sia l’olio che il latte a temperatura ambiente, utilizzando le fruste al minimo.
  3. Aggiungete poco per volta anche la farina di riso, la fecola e fate montare l’impasto senza creare grumi.
  4. Quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati, mettete la polvere lievitante e incorporatela al composto.
  5. Accendete il forno a 180°C, e mentre arriva a temperatura, ungete e infarinate uno stampo per ciambelle. Versate il composto nello stampo e infornate per 30-35 minuti.
  6. A fine cottura, lasciate intiepidire il dolce prima di sformarlo e occupatevi della glassa.
  7. In una terrina montate con la frusta l’albume, con lo zucchero a velo e il limone spremuto, fino a che non sarà bianchissima e priva di grumi.
  8. Appoggiate la vostra ciambella su di una grata e versate sopra la glassa. Decorate per finire con le codette di zucchero colorate.
  9. Lasciate solidificare la glassa per un’ora, prima di servire.

Conservazione

Questa ciambella, può essere conservata in una tortiera con coperchio, in una campana di vetro per dolci o coperta da pellicola alimentare, fino a 5 giorni.

Provate anche la ricetta della colomba pasquale!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Pasqua

ultimo aggiornamento: 13-02-2022


Una ricarica tutta green: è il centrifugato di broccoli crudi!

La ricetta dell’injera, il pane tipico etiope