Ingredienti:
• 150 g di farina 00
• 50 g di fecola di patate
• 160 g di zucchero di canna
• 3 uova
• 1 vasetto di yogurt alla pesca
• 450 g di pesche sciroppate,120 g di olio di semi
• 1 bustina di lievito per dolci
• 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 10 min
cottura: 50 min

Se cercate un dolce facile e veloce il plumcake con pesche sciroppate è la ricetta che fa per voi. Ecco come si prepara il nostro dolce salva cena!

Abbiamo perso il conto di tutte le volte in cui per un motivo o per l’altro ci siamo ritrovati senza dolce nel momento del bisogno. Per questo, in un momento di calma abbiamo ideato la ricetta del plumcake con pesche sciroppate, perfetto da servire sia come fine pasto che per colazione o merenda.

Potrete preparare il plumcake alle pesche anche all’ultimo minuto se vi ricorderete di tenere in dispensa una lattina di pesche sciroppate (vanno benissimo anche pesche sciroppate fatte in casa). Gli altri ingredienti sono tutti di uso comune e solitamente presenti nelle nostre dispense. È vero, serve un vasetto di yogurt, ma se proprio non ce l’avete anche il latte andrà benissimo! Curiosi di scoprire come si prepara questo plumcake soffice, profumato e velocissimo?

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Plumcake con pesche sciroppate
Plumcake con pesche sciroppate

Come preparare la ricetta del plumcake con pesche sciroppate

  1. Cominciate rompendo in una ciotola le uova e unendo lo zucchero.
  2. Lavorateli con le fruste elettriche fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.
  3. Incorporate quindi l’estratto di vaniglia (o la vanillina oppure della della scorza di limone), l’olio e lo yogurt. Vi consigliamo di utilizzare lo yogurt alla pesca per rafforzare il sapore del dolce, ma andranno bene anche quello bianco o del semplice latte.
  4. Incorporate la farina setacciata con la fecola e il lievito e versate il tutto in uno stampo da plumcake di circa 25×11 cm rivestito di carta forno.
  5. Tagliate le pesche a fette non troppo sottili e distribuitele sulla superficie.
  6. Cuocete a 180°C per 50 minuti facendo la prova stecchino prima di sfornare. Come saprete la cottura del plumcake richiede qualche attenzione in più rispetto alle classiche torte.
  7. Sfornate e lasciate raffreddare prima di toglierlo dallo stampo e servirlo.

Per trasformare il plumcake alle pesche in un dolce degno di un fine pasto con gli amici potete servirlo con una pallina di gelato alla crema.

Conservazione

Il plumcake alle pesche si conserva per 2-3 giorni sotto una campana per dolci. Data la presenza della frutta, qualora dovesse fare troppo caldo, meglio conservarlo in un luogo fresco oppure in frigorifero.

0/5 (0 Reviews)
Pesche Torte

ultimo aggiornamento: 01-05-2021


Spaghetti tricolore: buoni, freschi e semplicissimi da fare

Torta al cioccolato vegana: un dessert da sogno!