Ingredienti:
• 1 pollo intero
• 2 spicchi di aglio
• 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
• 1 rametto di rosmarino
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 30 min

Il pollo al mattone è un secondo piatto semplice dove il pollo viene cotto con un peso, così che si possa formare una bellissima crosticina.

Il pollo al mattone ha un che di antico. Erano infatti soprattutto le nonne a prepararlo, sfruttando il colore della pentola o di una brace e posizionando proprio sopra al pollo un peso. In origine era un vero e proprio mattone mentre oggi in commercio si trovano delle apposite pentole per la sua preparazione. Se invece siete dei puristi e volete seguire paro paro il procedimento originale, una volta che vi siete procurati un mattone rivestitelo con un doppio strato di carta stagnola prima di utilizzarlo.

Ciò che rende così unico il pollo al mattone è la crosticina che si forma in cottura. Il peso posto sul pollo, cotto aperto, aumenta le superfici di contatto, favorisce la fuoriuscita dei liquidi e di conseguenza garantisce una cottura perfetta. Rimane, trattandosi di pollo condito con poche erbe, una ricetta light, perfetta anche per chi è a dieta ma non vuole rinunciare a qualcosa di buono.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Pollo al mattone
Pollo al mattone

Come preparare il pollo al mattone con la ricetta della nonna

  1. Per prima cosa procuratevi un pollo intero pulito. Potete anche chiedere al macellaio di eseguire questa operazione per voi.
  2. Tagliatelo poi a metà tra i due petti e apritelo a libro.
  3. Preparate una marinatura mescolando l’olio, l’aglio e il rosmarino tritati e versatela sulla carne. Condite anche con un pizzico di sale e uno di pepe.
  4. Lasciate marinare in un contenitore a chiusura ermetica per 3-4 ore, girandolo di tanto in tanto.
  5. Scolate poi il pollo dal liquido, adagiatelo in un tegame e appoggiatevi sopra il mattone (o il coperchio pesante fornito con l’apposita pentola.
  6. Cuocete il pollo per 20 minuti, giratelo e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Vi sconsigliamo di provare la cottura del pollo al mattone al forno, non sarebbe la stessa cosa.

Il pollo al mattone è pronto per essere servito con un contorno a piacere. Ottime le patate al forno ma anche una più semplice insalata verde.

Conservazione

Potete riporre il pollo al mattone avanzato in frigorifero, ben coperto da pellicola, e consumarlo nei due giorni successivi. Volendo è possibile utilizzarlo ridotto in straccetti o sfilacciato per arricchire e rendere più saporita un’insalata.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - PC

ultimo aggiornamento: 23-10-2021


Salmone affumicato: storia, come si fa a casa e caratteristiche

Ernst Knam e la sua mousse ai tre cioccolati