Ricetta delle polpette di pane: un piatto delizioso e facile da fare

Non sai che fare con il pane avanzato? Preparaci delle fantastiche polpette!

Ingredienti:
• 500 g di pane raffermo
• 2 uova
• 60 g di formaggio grattugiato
• sale q.b
• pepe q.b.
• prezzemolo q.b.
• pangrattato q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 30 min
kcal porzione: 410

Le polpette di pane raffermo sono un meraviglioso piatto perfetto da proporre in tutte le occasioni: scopriamo insieme la ricetta per preparare questa portata semplice e gustosa.

Oggi vediamo come preparare le polpette di pane, un piatto di recupero utile se volete riutilizzare il pane raffermo avanzato qualche giorno prima. Per prepararle serve poco tempo e anche pochi ingredienti, ma vedrete che il risultato conquisterà tutti quanti i vostri ospiti.

Si tratta di una ricetta molto diffusa in tutta Italia, soprattutto al Sud dove si preparano le polpette di pane pugliesi, un piatto contadino molto semplice e che corrisponde più o meno alla preparazione che vi mostreremo oggi.

Che aspettiamo? Andiamo subito in cucina a realizzare questa meraviglia di piatto!

Polpette di pane
Polpette di pane

Come fare le polpette di pane

  1. Prima di tutto, prendete il vostro pane raffermo ed eliminate la crosta. Quando avrete ottenuto la mollica, aiutandovi con un coltello tagliatela a cubettini di piccola dimensione e poi metteteli in una ciotola capiente.
  2. Ora è il momento di versare il latte… e di aspettare! Proprio così, perché il pane dovrà assorbire tutto il liquido e diventare morbido.
  3. A questo punto potete procedere e unire il resto degli ingredienti, e dunque aggiungere l’uovo, il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato finemente, il sale e il pepe. Ovviamente, visto che si tratta di polpette, ogni modifica è ben accetta: salumi, formaggi e quant’altro, usate ciò che vi piace di più per insaporire le vostre polpettine.
  4. Quando avrete mescolato tutti gli ingredienti e ottenuto una consistenza omogenea, allora potrete realizzare le polpette dando loro la forma con le mani (potete optare per una forma rotonda o più schiacciata a seconda dei gusti). Passatele nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato, poi lasciatele riposare su una teglia.

La cottura delle polpette e le varianti

Vediamo, ora che abbiamo realizzato le nostre polpette fatte in casa, come bisogna cuocerle. Vi proponiamo qui due alternative e una versione golosa per gustarle al meglio

• Polpette di pane fritte. In questo modo opterete per una cottura violenta, veloce ma anche meno leggera, molto fedele alla versione tradizionale pugliese. Una volta impanate le polpettine, fate scaldare dell’olio di semi o da frittura e quando sarà bollente calatele delicatamente e non tutte alla volta. Quando saranno belle dorate all’esterno, toglietele e asciugatele con un foglio di carta da cucina.

• Polpette di pane al forno. Con questo metodo otterrete una cottura più leggera, ma ci vorrà più tempo (circa 30/40 minuti). Prendete una teglia foderata con carta da forno, ungetela leggermente e posizionate le polpette. Cuocete a 180 °C e arrivati a metà del tempo girate le polpettine per una cottura uniforme.

• Polpette di pane al sugo. Se volete servirle in umido, potete preparare un fantastico sugo al pomodoro con cui servire le polpettine. Soffritto di cipolla, aglio, passata rustica e delle foglioline di basilico… e il gioco è fatto! Cuocete poi le polpette direttamente in padella, oppure accompagnatele con la salsa dopo averle fritte.

Provate anche le polpette di lenticchie, sono davvero buone!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 07-01-2019

X