Ingredienti:
• 320 g di riso per risotti
• 1 mela
• 200 g di speck
• 30 g di burro (+30 g per mantecare)
• 1.5 l di brodo vegetale
• 1 bicchiere di vino bianco secco
• 2 cucchiai di parmigiano
• 1/2 cipolla
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 20 min

Il risotto mele e speck racchiude tutti i sapori di una magnifica regione, il Trentino Alto Adige. Ecco come prepararlo in maniera semplice.

L’idea di preparare un risotto con le mele potrebbe sembrare insolita ma non è poi così raro utilizzare un frutto per preparare primi piatti, soprattutto risotti. Se poi optate per il nostro risotto mele e speck scoprirete che i due sapori si sposano alla perfezione tra di loro, non solo perché provengono dalla stessa zona, ma anche perché il gusto delicato delle mele è perfetto per smorzare la sapidità dello speck.

Stupirete così i vostri ospiti o la famiglia con un primo piatto semplice ma allo stesso tempo raffinato, ricco di gusto e ideale da gustare nella stagione fredda. Seguite passo passo i nostri consigli per ottenere un risotto perfettamente mantecato e cremoso. Pronti?

risotto mele e speck
risotto mele e speck

10 ricette detox per tornare in forma

Come preparare la ricetta del risotto mele e speck

  1. Cominciate sbucciando la mela e tagliandola a dadini di un centimetro. Tagliate della medesima dimensione anche lo speck, tenendo i due ingredienti da parte.
  2. In una casseruola, sciogliete il burro e rosolate metà dello speck insieme alla cipolla tritata finemente al coltello. Una volta che quest’ultima sarà appassita, aggiungete il riso tostandolo un paio di minuti.
  3. Sfumate con il vino bianco e, quando non sentirete più odore di alcool sollevarsi dai fumi della pentola, iniziate la cottura vera e propria aggiungendo il brodo bollente. Dovrà sempre coprire a filo il riso. I tempi variano in base alla tipologia di riso dai 16 ai 18 minuti.
  4. A metà cottura unite le mele e lo speck tenuto da parte.
  5. Una volta che il riso sarà cotto al punto giusto, toglietelo dal fuoco e mantecatelo con il burro rimasto e il parmigiano. Servitelo ben caldo completando a piacere con una macinata di pepe nero.

Se l’idea di preparare un primo piatto con le mele ha stuzzicato la vostra fantasia vi consigliamo di provare anche il nostro risotto con le mele caramellate.

Conservazione

Come tutti i risotti, anche questo andrebbe consumato appena fatto per apprezzarne la cremosità. Se vi dovesse avanzare, potete conservarlo in frigorifero per un paio di giorni, ben coperto da pellicola, e riscaldarlo in padella o al microonde.

4.8/5 (4 Reviews)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

Ricette risotti

ultimo aggiornamento: 11-02-2024


Non solo dolci: ecco il migliaccio salato del Carnevale partenopeo

Gnocchi alla sorrentina in friggitrice ad aria