Ingredienti:
• 400 g di carne per bollito
• 60 g di pane raffermo senza crosta
• 1 uovo intero biologico
• 1 tuorlo da uovo biologico
• 50 g di parmigiano grattugiato
• 1 l di brodo di carne
• noce moscata q.b.
• 100 g di latte
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 50 min

Il polpettone bollito è un secondo tenero e generalmente adatto a tutta la famiglia. Un piatto semplice da realizzare e che si presta bene ad ogni occasione.

Il polpettone bollito è tra le ricette facili e veloci che si possono preparare senza troppi pensieri. Si tratta, infatti, di un secondo ci carne veloce ma il cui risultato è sempre molto apprezzato.

Morbido e gustoso, si presta infatti a essere accompagnato da contorni sempre diversi, offrendo ogni volta un’esperienza di gusto tutta nuova. Un modo per accontentare tutta la famiglia con qualcosa di sano. Ecco, quindi, come preparare il polpettone cotto in brodo.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

polpettone bollito
polpettone bollito

Preparazione della ricetta del polpettone bollito

  1. Iniziate prendendo il pane raffermo e mettendolo a bagno nel latte in modo da farlo ammorbidire.
  2. In una ciotola abbastanza capiente sbattete l’uovo e il tuorlo.
  3. Prendete un mixer e versategli dentro la carne tagliata a pezzetti.
  4. Aggiungete le uova sbattute, il parmigiano, il pane raffermo ben strizzato, un pizzico di noce moscata e uno di sale.
  5. Fate andare il mixer fin quando non otterrete un composto morbido.
  6. Trasferite tutto in una ciotola, copritela con della pellicola trasparente e mettetela in frigorifero per mezz’ora.
  7. Trascorso il tempo prendete della carta forno e stendetevi sopra l’impasto di carne dandogli la forma di un rettangolo.
  8. Arrotolate il tutto per ottenere il polpettone e chiudetelo nella carta forno dandogli la forma di una caramella e avvolgendolo con dello spago.
  9. Prendete una casseruola grande abbastanza da contenerlo e sistematelo al suo interno, versandovi sopra il brodo di carne e lasciandolo cuocere per circa 50 minuti.
  10. Una volta pronto, scolatelo e servitelo ancora caldo con o senza brodo.

Conservazione

Il polpettone di carne bollito può essere conservato in frigorifero per 1 o 2 giorni al massimo, purché ben riposto in un contenitore ermetico. Il brodo, in tal caso, andrà conservato a parte e sempre in un contenotire ermetico.

Ricordiamo che una volta riscaldati, sia la carne che il brodo non potranno essere più conservati. È quindi consigliabile porzionarli in anticipo in modo da scaldare solo ciò che si intende consumare davvero.

Se questa ricetta vi è piaciuta provate anche quella delle polpette di tonno e ricotta!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 27-04-2022


La ricetta semplice dei grissini alle noci fatti in casa

Polpette di peperoni al forno, una saporita ricetta vegetariana!