Ingredienti:
• 1 polpo da 1 kg
• 10 pomodorini
• 1 cipolla
• 1 mazzetto di prezzemolo
• 1 spicchio di aglio
• 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 45 min

Semplice, saporito e perfetto per ogni occasione, il polpo all’acqua sua è una ricetta che dovete assolutamente provare da sola o per condire la pasta.

Il polpo all’acqua sua è una di quelle ricette di pesce che non può non stupire. Perfetta anche per coloro che in cucina non si sentono molto ferrati, soprattutto con questo genere di preparazioni, è di una semplicità incredibile. Senza alcuno sforzo e con pochissimi ingredienti otterrete un polpo tenero e saporito che racchiude tutti i sapori del mare.

Il polpo cotto nella sua acqua infatti prevede oltre al polpo, solo l’utilizzo di cipolla, pomodorini, olio, aglio e prezzemolo. Tutti gli ingredienti vengono riuniti in una casseruola, meglio se di terracotta, sigillata con il coperchio e la carta forno e poi cotti a fuoco basso. Il vapore rilasciato dal polpo manterrà la carne tenera e non servirà aggiungere né acqua né altri liquidi. Fantastico, vero?

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Come preparare la ricetta del polpo all’acqua sua

  1. Per prima cosa lavate e pulite il polpo rimuovendo gli occhi e il becco. Potete anche utilizzare del polpo decongelato, solitamente venduto già pulito, oppure chiedere al pescivendolo di pulirlo per voi.
  2. Adagiate il polpo in una pentola, meglio se di terracotta e unite i pomodorini tagliati a metà, la cipolla a fettine, i rametti di prezzemolo, lo spicchio di aglio e l’olio.
  3. Coprite l’apertura con della carta forno poi mettete il coperchio.
  4. Accendete il fuoco a media potenza e lasciate cuocere il polpo per 40-45 minuti. Il tempo di cottura varia in base alla dimensione del pesce ma potete sempre verificarne l’avanzamento punzecchiando la carne con una forchetta: dovrà risultare ben tenera.
  5. Spegnete e lasciate intiepidire il polpo per almeno mezz’ora prima di servirlo.

Il modo migliore per gustare il polpo all’acqua sua con la ricetta barese è a temperatura ambiente, accompagnato semplicemente da fette di pane casereccio tostate. Inoltre è ottimo per condire la pasta, in particolare gli spaghetti: se vi dovesse avanzare sapete già come utilizzarlo!

Date un’occhiata anche alle nostra altre ricette con il polpo, troverete sicuramente qualche idea che fa al caso vostro, soprattutto una volta scoperto quanto è semplice da cucinare.

Conservazione

Il polpo all’acqua sua si conserva in frigorifero per 2-3 giorni. Vi consigliamo di riportarlo a temperatura ambiente prima di consumarlo oppure di riscaldarlo leggermente in padella.

2.8/5 (4 Reviews)

Fusilli alla molisana: sapete cosa li rende così speciali?

Finalmente una raccolta di dolci dietetici: la dieta è salva… forse