Il polpo è un vero e proprio gioiello della tradizione gastronomica d’Italia. Le ricette con polpo sono saporite e gustose: meraviglie da portare in tavola: ecco le migliori!

Si tratta di uno dei molluschi più amati della nostra cucina e quindi non potevano mancare tra i nostri articoli anche quelli dedicati alle ricette con polpo. Il polpo ha un corpo massiccio e morbido, a forma di sacchetto, con otto tentacoli. Può raggiungere dimensioni ragguardevoli e non manca mai dalle nostre tavole in estate o nei menu delle zone costiere. Si trova in tutto il Mediterraneo ed è una vera prelibatezza, a patto di mangiarlo entro 24 ore dalla cattura. Ecco le nostre migliori ricette con il polpo!

Perché il polpo fa bene?

Salutare e molto buono, il polpo è ottimo anche per chi è a dieta. Essendo ricco di potassio, come anche di fosforo, vitamine A e B1 e calcio, è costituito per quattro quinti da acqua. Contiene solo 80 kcal per 100 grammi di sostanza. Basta mangiarne poco per sentirsi soddisfatti, è infatti ricco di tessuto connettivo, molto saziante!

Come cucinare il polpo

Cucinare il polpo in padella
Cucinare il polpo in padella

Sono molti i piatti che potete preparare cucinando il polpo: primi gustosi, secondi, piatti unici dai sapori estivi e dal gran fascino. La chiave, però, è riuscire a mantenerlo morbido e tenero. Se sbagliate la cottura del polpo, diventerà infatti gommoso e poco buono.

Per fare il polpo lesso, il consiglio è di usare una bella pentola larga, con acqua fredda.

  1. Portate ad ebollizione, poi immergete il mollusco velocemente per 4/5 volte in modo che i tentacoli si arriccino.
  2. Successivamente, bisogna passare alla cottura vera e propria. IL tempo di cottura del polpo è di 40 minuti per ogni kg.
  3. Una volta cotto, fate la prova dello stecchino (proprio come per le torte) e spegnete il fuoco.
  4. Poi, è fondamentale non scolarlo subito: lasciatelo in ammollo nella sua acqua di cottura a raffreddare.

A volte si consiglia anche di congelarlo per un paio di giorni prima della cottura: le basse temperature aiutano a tenere le carni morbide, una volta scongelate. Come cucinare il polpo surgelato? Anche in questo caso, mettetelo in una pentola con acqua bollente, alloro e un po’ di aceto per 40 minuti ogni kg di polpo.

Come scegliere il polpo

Ogni volta che volete cucinare un piatto a base di pesce, molluschi e frutti di mare, dovete tenere a mente si stessi accorgimenti: si tratta di ingredienti facilmente deperibili e quindi li si deve mangiare entro breve dalla loro cattura. La scelta di ingredienti freschissimi è fondamentale: dovete cercare quello con la carne più elastica e soda, con pelle lucida e ventose integre.

Come pulire il polpo

Innanzitutto, bisogna pulire il polpo sotto acqua corrente. Poi, tagliate i tentacoli all’attaccatura e privatelo degli occhi. Rimuovete la pelle del cappuccio e pulite le interiora rovesciandolo. Sciacquate ancora e rimuovete il becco spingendolo verso la base del corpo. Ora potete tagliarlo in base alla ricetta da seguire.

Polpo: ricette facili e gustose

Il polpo è un ingrediente importante nella cucina mediterranea. Ottimo per antipasti, insalate, primi o secondi piatti, da solo o con altri frutti del mare, lo troviamo da Nord a Sud. Abbiamo selezionato cinque ricette con il polpo.

  1. Insalata di polpo e patate
  2. Polpo con patate al forno
  3. Polpo alla luciana
  4. Carpaccio di polpo
  5. Polpo in umido

Insalata di polpo (con patate)

insalata di polpo e patate
Insalata di polpo e patate

Ecco una gustosa ricetta: l’insalata di polpo e patate. Comodissima, perché permette di preparare in anticipo un piatto che potrete assaporare anche freddo in un secondo tempo, è un delizioso secondo di pesce che potrete congelare ed aver pronto in poco tempo, al momento di portarlo in tavola. Gli ingredienti sono:

  • 800 g di polpo
  • 800 g di patate
  • 1 limone
  • 40 g di olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 rametti di prezzemolo
  • 2 coste di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla piccola
  • sale e pepe q.b.

Fate scottare e poi cuocere il polpo nell’acqua in cui avete messo sedano, carote e cipolla per insaporire. Ci vorranno circa 30/35 minuti. In una pentola a parte fate cuocere anche le patate (il tempo di cottura dipende dalle dimensioni, ovviamente). Tagliate poi polpo e patate a cubetti in una ciotola e condite con prezzemolo, limone e olio.

Se desiderate un tocco più piccante per la vostra ricetta, inoltre, potete aggiungere alla ricetta originale 3 peperoncini lavati asciugati e privati del picciolo e dei semi. Inoltre, noi l’abbiamo fatto con le patate ma potete anche sostituirle con dei ceci per secondo piatto ricco di proteine, perfetto anche per un aperitivo.

Polpo e patate al forno

Polpo e patate
Polpo e patate

Vediamo anche la versione calda, quella più adatta per quando fa freddo: il polpo con le patate al forno. Vi servono:

  • 1.2 kg di polpo
  • 600 g di patate
  • 1/2 cipolla bianca
  • 1 spicchio di aglio
  • olio di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • rosmarino q.b.

Fate arricciare i tentacoli del polpo, poi lessatelo per 15-20 minuti. Lessate anche le patate per 5/10 minuti. Ponete tutto in una pirofila con cipolla, aglio, olio e rosmarino. Infornate in forno già caldo a 200°C per 20-25 minuti. Buon appetito!

Polpo alla luciana

Polpo in guazzetto
Polpo alla luciana

Ambitissimo nella pesca e a tavola, il polpo alla luciana non è difficile da cucinare ma va preparato con precisione e cura quando avete un minimo di tempo a disposizione. Provare per credere! Per questa ricetta tipica campana vi serviranno:

  • 1 kg di polpo
  • aglio
  • 600 g di pomodori ciliegino
  • olio, sale e pepe q.b.
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 2 cucchiai di olive nere

Iniziate a far bollire il polpo per 30 minuti. In una pentola a parte fate cuocere i pomodorini con aglio, olio, sale e pepe. Unite infine anche polpo, capperi e olive e fate cuocere in pentola per altri 20 minuti circa.

Carpaccio di polpo

Carpaccio di polpo
Carpaccio di polpo

Questa è una di quelle ricette con polpo che risulta molto facile da cucinare e veloce da realizzare: richiede pochi ingredienti e il risultato è un delizioso antipasto o secondo piatto di mare. Stiamo parlando del carpaccio di polpo. Procuratevi:

  • 1 kg di polpo
  • olio di oliva q.b.
  • 1 limone
  • sale q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • pepe q.b.

Fate cuocere il polpo lessandolo per una quarantina di minuti e poi ponetelo in una bottiglia di plastica bucherellata. Dopo un giorno, tiratelo fuori dal frigo, rimuovete la plastica, affettatelo e conditelo con la citronette a base di olio e limone.

Polpo in umido

Polpo in umido
Polpo in umido

Preparare il polpo umido significa farlo cuocere irrorandolo in modo che sia continuamente bagnato. Il risultato finale è una sorta di polpo in guazzetto. Gli ingredienti sono:

  • 1 kg di polpo
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cipolla
  • 6 pomodori
  • 1 cucchiaio di passata di pomodoro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • sale q.b.
  • erbe aromatiche q.b.
  • 1 peperoncino rosso (facoltativo)

Fate lessare il polpo per 10 minuti in una pentola d’acqua bollente leggermente salata. In un tegame, fate scaldare un filo d’olio di oliva, la cipolla sbucciata e poi aggiungete il peperoncino, le erbe aromatiche, l’aglio tritati e il polpo. Sfumate con il vino bianco e completate con i pomodori e la passata. Continuate la cottura per 35 minuti circa.

Per concludere, vi lasciamo anche tutte le nostre migliori ricette lunghe: scopritele tutte!

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta

TAG:
Gusto e salute

ultimo aggiornamento: 22-11-2019


Crocchette di zucca e amaranto: ricetta facile e senza glutine!

Minestra di riso e patate: un piatto sostanzioso e ricco di sapore