Ricetta dell'alchermes, il liquore per dolci

Alchermes: cos’è e ricetta

Cos’è l’Alchermes? Scopriamo l’origine e la ricetta del liquore per dolci dal gusto speziato e dall’inconfondibile colore rosso.

Liquore nostrano molto usato nella preparazione di dolci e creme, in origine veniva preparato con la cocciniglia (da qui il nome, dall’arabo al-qirmiz, che significa appunto cocciniglia) che gli dava il caratteristico colore cremisi. Se volete realizzare l’alchermes a casa, sappiate che è molto facile: dovete solo avere un po’ di pazienza

Oggi gli ingredienti sono acqua di rose, alcol etilico, zucchero, acqua, spezie e colorante rosso. Se la trovate, potete anche usare la cocciniglia, ma siccome a molti fa senso l’idea (ed è molto difficile da reperire) noi l’abbiamo sostituita con del colorante in gel rosso.

Ingredienti del liquore Alchermes (per 10 persone)

  • 500 g di zucchero semolato
  • 500 ml di alcool etilico a 95°
  • 400 ml di acqua
  • 50 ml di acqua di rose
  • 10 g di cannella in polvere
  • 10 g di coriandolo
  • 1 g di chiodi di garofano in polvere
  • 2 g di noce moscata in polvere
  • 3 g di macis in polvere
  • 3 semi di cardamomo
  • 10 gocce di essenza di anice
  • 10 g di colorante rosso in gel (o di cocciniglia)

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 5′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

Alchermes
Fonte foto: https://pixabay.com/it/drink-alcool-bevande-celebrazione-1461792/

Preparazione del liquore per dolci

La prima cosa da fare è, in un mortaio, pestare tutte le spezie. Nel frattempo riempite una bottiglia ben capiente con 200 ml di acqua, l’alcool, le spezie in polvere e il colorante.

Tappatela e lasciate riposare per 15 giorni, scuotendola ogni mattina e ogni sera.

Trascorso questo tempo di infusione, create uno sciroppo facendo sciogliere lo zucchero nei 200 ml di acqua rimanenti. Lasciate riposare ancora per un paio di giorni. Poi, filtrate con un filtro da caffè (o della comune carta da cucina o delle garze) e aggiungete l’essenza di anice e l’acqua di rose prima di trasferirlo in un’altra bottiglietta.

A questo punto, il liquore è pronto. Potete usarlo per insaporire torte, cupcake, tiramisù, da gustare così com’è a fine pasto oppure, ovviamente, per le pesche dolci.

2 curiosità sull’Alchermes: lo sapevi che…

Sono le preparazioni e gli alimenti tradizionali quelli che nascondono una grande storia alle spalle. E spesso ci rivelano interessanti aneddoti. Ad esempio, in Sicilia, in passato, i nonni erano soliti dare un goccetto di questo liquore ai bambini molo spaventati (per un qualsiasi evento) in modo da allontanare la paura.

A Firenze, invece, quello della Farmacia di Santa Maria Novella, che lo produce ancora oggi, era il preferito della famiglia de’ Medici (e conosciuto anche con il nome di liquore dei Medici, oltre che Elisir di lunga vita).

Fonte foto: https://pixabay.com/it/drink-alcool-bevande-celebrazione-1461792/

ultimo aggiornamento: 30-04-2018