Baccalà in cassuola alla napoletana

Baccalà in cassuola, ricetta tipica partenopea per chi ama il gusto del baccalà unito a pomodoro, olive, pinoli e altri ingredienti!

Il baccala in casseruola alla napoletana o semplicemente baccalà in cassuola è un secondo piatto tipico della cucina partenopea a base di baccalà, capperi, olive, pinoli e altri ingredienti. Per facilitare e velocizzare la preparazione è preferibile acquistare il baccalà già dissalato e pronto all’uso in modo da preparare un buon secondo piatto con baccalà a pezzettoni da far cuocere nel sugo arricchito con il gusto inconfondibile delle olive e dei capperi.

Ingredienti per la ricetta del baccalà in cassuola con patate (per 4 persone)

  • 500 g di salsa di pomodoro
  • 700 g di baccalà già ammolato e dissalato
  • 2 spicchi di aglio
  • 20 g di pinoli
  • 20 g di capperi dissalati
  • 50 g di olive nere
  • 20 g di uvetta
  • 2 patate
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 50′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

Baccalà in cassuola
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/93027548534945597/

Preparazione del baccalà in casseruola

Per prima cosa sbucciate gli spicchi di aglio poi metteteli in un casseruola larga e dai bordi bassi con un filo d’olio di oliva, mettete sul fuoco e lasciate rosolare per qualche minuto poi unite la passata di pomodoro e fate cuocere lentamente a fiamma media. Nel frattempo ammollate l’uvetta in un bicchiere di acqua tiepida, tagliate le patate a cubetti e lessatele in acqua bollente leggermente al dente e scolatele al dente.

Prendete il baccalà a pezzi già ammollato e pronto all’usto, eliminate le lische presenti, infarinatelo e friggetelo in un padella con olio ben caldo. Scolate man mano il baccalà cotto, sollevatelo con una schiumarola e fatelo asciugare su di un foglio di carta assorbente. Sciacquate i capperi dal sale, asciugateli e uniteli alla passata di pomodoro.

Aggiungete anche i pinoli, le olive, l’uvetta e un pizzico di sale. Lasciate cuocere ancora per alcuni minuti  poi aggiungete anche il baccalà fritto e le patate, fate cuocere giusto il tempo che il baccalà si insaporisca per bene facendo attenzione a non rompere i pezzi di baccalà.

Servite e…buon appetito!

Se preferite potete preparare lo stoccafisso all’anconetana.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/93027548534945597/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 27-06-2018

X