Croccanti chips di alga nori al forno

Le chips di alga nori al forno sono un contorno vegano sicuramente originale, divertente anche da servire come stuzzichino durante un aperitivo fra amici.

Oggi prepariamo delle croccanti di chips di alga nori cotte in forno, un piatto sicuramente inusuale, ma che al tempo stesso è semplicissimo da preparare. Le alghe nori sono fra le alghe giapponesi più consumate al mondo, utilizzate in tante preparazioni fra cui il celebre sushi, ma anche tante zuppe e altri piatti orientali, nonché ricette più particolari e recenti, come ad esempio il sushirritto.

Oggi queste alghe saranno protagoniste assolute del nostro piatto: provate anche voi a casa a preparare queste patatine croccanti e sfiziose, stupirete tutti i vostri ospiti senza ombra di dubbio!

Ingredienti per preparare le chips di alghe nori

  • 5 fogli di alga nori
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 15′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′

Chips di alga nori
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/150166968804295947/

Preparazione delle chips di alga nori

Preparare questo contorno sfizioso è molto facile. Per prima cosa prendete i fogli di alga nori, e stendeteli uno ad uno sul vostro piano di lavoro o su una teglia da forno. Tagliate con un coltello o una forbice da cucina le alghe, riducendole a triangoli di medie dimensioni, e lasciateli da parte.

Una volta tagliate, prendete una teglia, foderatela con carta da cucina e mettetevi sopra le alghe, poi cospargetele con olio extravergine di oliva e sale e fatele cuocere in forno preriscaldato alla temperatura di 160° per circa 15 minuti.

Quando le alghe saranno croccanti, toglietele dal forno e fatele riposare pochi minuti prima di servirle. Buon appetito!

Alga nori: proprietà e benefici

Le alghe nori sono ricche di proteine e di vitamine, sopratutto del gruppo A, B e C, ma anche di sali minerali e Omega 3. Inoltre, questa cosiddetta “alga per sushi” contiene anche numerosi acidi grassi polinsaturi e amminoacidi, che aiutano l’organismo e regolano le attività del fegato.

Fra i benefici più conosciuti di quest’alga, sicuramente da ricordare anche la loro utilità per la conservazione dell’elasticità della pelle, nonché la loro grane efficacia contro infiammazioni e dermatiti di diverso tipo.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/150166968804295947/

ultimo aggiornamento: 12-01-2018

Lorenzo Martinotti

X