Ingredienti:
• 1 kg di farina di Manitoba
• 250 g di ortiche già pulite
• 100 g di pasta madre rinfrescata il giorno prima
• 1 patata
• 5 g di zucchero
• una presa di sale fino
• 15 g di lievito di birra
• 6.5 cl di olio di oliva
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 60 min
cottura: 40 min

Pane alle ortiche selvatiche fatto in casa: ottimo da servire con affettati e formaggi di ogni tipo. Vediamo come prepararlo insieme!

Tra le tante ricette con le ortiche quella del pane è una delle più particolari. Forse non tutti sanno che l’ortica, pianta spontanea che si trova facilmente lungo le strade di campagna, può essere utilizzata in moltissime ricette, dai primi piatti agli infusi e tisane. Quella del pane alle ortiche è una ricetta molto particolare, perfetta per chi ama il pane aromatizzato, ma non sa come cucinare l’ortica!

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

Pane alle ortiche
Pane alle ortiche

Preparazione: ricetta del pane alle ortiche selvatiche

  1. Per preparare il pane alle ortiche selvatiche iniziate lessando la patata in acqua bollente leggermente salata, poi scolatela, sbucciatela e schiacciatela con l’aiuto dello schiacciapatate.
  2. Sbollentate le cimette di ortiche selvatiche ben lavate e fatele cuocere in acqua bollente per un paio di minuti, scolatele e strizzatele in modo da eliminare tutta l’acqua.
  3. Tritate finemente le ortiche, sciogliete il lievito in metà dell’acqua tiepida e unitelo alla farina.
  4. Proseguite unendo la pasta madre, le ortiche, la patata schiacciata e l’olio di oliva. Impastate energicamente poi trasferite l’impasto all’interno di una ciotola infarinata.
  5. Fate una incisione a forma di croce, poi coprite con pellicola per alimenti e fate riposare in frigorifero per 2-3 ore.
  6. Lavorate nuovamente l’impasto, dategli la forma che preferite e lasciate lievitare ancora per un paio d’ore. Infornate in forno già caldo a 180°C per 30-40 minuti, poi sfornate e lasciate raffreddare prima di servire.

Se vi piace l’arte bianca non potete non provare il classico pane fatto in casa.

Conservazione

Consigliamo di conservare il pane fatto in casa per 3-4 giorni al massimo in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore e meglio se all’interno di un contenitore apposito che lo mantenga morbido. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 31-07-2017


Caviale di limone: che cos’è e come si usa in cucina?

Riso venere gamberi e zucchine allo zafferano: raffinato!