Come fare il pane fatto in casa: ricetta e consigli per un risultato perfetto

Come si fa il pane fatto in casa? Ricetta e consigli

Ingredienti:
• 500 g di farina 00
• 400 ml di acqua
• 1 cucchiaino di sale
• olio EVO q.b.
• 1 panetto di lievito di birra fresco o 1 bustina di lievito disidratato
• 1 cucchiaio di zucchero
difficoltà: media
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 40 min

Vi spieghiamo quali sono i principali errori da evitare e come ottenere un risultato perfetto con la ricetta del pane fatto in casa: un procedimento super rilassante!

Fare il pane è un’arte e più volte proverete a farlo migliori risultati avrete, fino ad arrivare a un pane invidiabile e d’eccellenza, che tutti i vostri amici richiederanno per le loro tavole. In molti lo trovano un passatempo rilassante, perfetto da fare quando si ho un po’ di tempo in più.

Se, invece, vi è capitato più volte di preparare il pane in casa, ma sempre con scarsi risultati, non fatevi prendere dallo sconforto e seguite i nostri consigli! Vi spieghiamo cosa è andato storto fino ad ora e come imparare a realizzare il pane fatto in casa perfetto.

Gli ingredienti del pane sono sempre farina, acqua, sale e lievito, ma è come li lavorate che fa la differenza. Iniziamo!

pane homemade
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/pane-pane-del-contadino-croccante-1281053/

Come si fa il pane fatto in casa

  1. La prima cosa da fare è sciogliere il lievito in un po’ di acqua tiepida. Aggiungete lo zucchero e un paio di cucchiai di farina. Lasciate riposare per circa 30 minuti.
  2. Trascorso il tempo, unite tutti gli altri ingredienti e impastate con le mani.
  3. Dopo una decina di minuti di impasto, dategli una forma sferica, copritelo con un panno e lasciate lievitare coperto per 2 ore.
  4. Trasferitelo ora nello stampo in cui lo farete cuocere e fate riposare altre 2 ore.
  5. Infornate a 180°C per 30/40 minuti e quando sarà bello dorato sfornatelo.

Come fare una crosta del pane perfetta

Se la crosta è troppo scura, le cause posso essere molteplici, ma il rimedio presto detto: togliete il pane del forno quando è ancora un po’ crudo, e infornatelo sottosopra direttamente sulla griglia per gli ultimi 5-10 minuti.

Se, invece, è troppo chiara, aumentate la temperatura e prolungate il tempo di cottura.

Se la crosta del vostro pane fatto in casa è fine e troppo soffice, potrebbe essere causa di un eccesso di vapore nel forno, della temperatura troppo alta, o dell’ambiente di fermentazione troppo umido. Per rimediare, diminuite la temperatura e prolungate il tempo di cottura.

Quando la crosta è troppo spessa e dura, ha molte fessure o spaccature, potrebbe essere una questione di umidità insufficiente: spruzzate con acqua il pane appena tolto dal forno e lasciatelo su una griglietta a temperatura ambiente, sino a quando non sarà asciutto. Poi, se necessario, rimettetelo in forno.

Le regole base dell’impasto per il pane

L’errore più comune è quello dell’impasto che non cresce: l’unica cosa che potete fare è reimpastare con altro lievito, perché quello che avete usato è insufficiente o scaduto. Se rimane basso, forse avete usato la farina sbagliata per la vostra ricetta, oppure il lievito era troppo vecchio, oppure non lo avete lasciato lievitare abbastanza.

Se il pane è molto umido internamente, l’impasto non è lievitato a sufficienza, oppure è lievitato a temperatura troppo bassa o, ancora, non è ben cotto. Rimettetelo in forno sino a che non diventi più asciutto.

Quando il pane ha macchie scure o grumi, il problema è di lavorazione dell’impasto: la prossima volta impastate più a lungo.

ultimo aggiornamento: 10-03-2020