Ingredienti:
• 800 g di farina 00
• 570 g di zucchero
• 100 g di olio extravergine di oliva
• 400 g di mandorle
• 300 g di vincotto di fichi
• scorza di limone q.b.
• scorza di arancia q.b.
• 20 g di cacao amaro
• 1 cucchiaino di cannella
• 150 g di cioccolato fondente
• 100 ml di acqua
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 20 min
kcal porzione: 415

I mostaccioli pugliesi sono dei rombi cotti al forno e glassati con una salsa al cioccolato che vengono preparati durante il periodo delle feste natalizie.

Oggi andiamo in Puglia a preparare i mostaccioli, dei piccoli dolcetti al cioccolato deliziosi e facili da fare. Questi piccoli biscotti non possono mancare a Natale in Puglia, e sono dei rombi irregolari speziati e gustosi, farciti con una glassa al cioccolato e zucchero che li rende ancora più invitanti. Provate questa ricetta tipica della cucina meridionale e servite i mostaccioli (o mustaccioli) come finepasto durante una cena fra amici o in famiglia. Questi dolci ravviveranno il vostro Natale!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Mostaccioli
Mostaccioli

Preparazione dei mostaccioli pugliesi

  1. Prendete la farina e impastatela con l’olio, la cannella, lo zucchero (400 g) e la scorza di limone e di arancia.
  2. Nel frattempo, prendete le mandorle e fatele tostare, dopodiché sbriciolatele e integratele al composto. Mettete anche il cacao in polvere, e non appena avrete raggiunto una buona consistenza, aggiungete il vincotto di fichi e continuate a mescolare.
  3. Una volta che l’impasto sarà omogeneo, stendete la pasta ottenendo uno spessore di almeno 2 cm e fatela a rombi di media dimensione. Infornate i biscotti a 180 °C per circa 15 minuti.
  4. Mentre cuociono in forno, occupatevi della glassa. Fate scaldare l’acqua e aggiungete lo zucchero (i restanti 170 g) e il cioccolato e mescolate fino a quando tutti gli ingredienti non saranno ben sciolti.
  5. Quando i mostaccioli saranno pronti, intingeteli uno alla volta e lasciateli riposare in frigo per far solidificare il cioccolato. Buon appetito!

Origine e storia dei mostaccioli

La tradizione che ruota intorno a questi dolcetti vorrebbe che si cominciasse a prepararli l’8 dicembre. Sapete perché si chiamano così? Derivano dalla parola mosto, e si diffonde già in tempi antichissimi, finché nel Cinquecento si cominciano a ritrovare documenti che riportano ricette simili a quella di oggi.

Sebbene ci siano rivisitazioni, ricette e tantissime varianti, una cosa unisce tutte le preparazioni di questo dolce tipico del Natale: la sua forma rigorosamente a rombo!

E se vi sono piaciuti, provate anche a fare il castagnaccio toscano, un altro dolce della tradizione italiana e i mostaccioli napoletani!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Pranzo di Natale

ultimo aggiornamento: 19-12-2019


Come fare il tronchetto di Natale, un concentrato di pura golosità!

Hummus di zucca al profumo di zenzero: un piatto vegano e delizioso!