Ingredienti:
• 800 g di farina 00
• 570 g di zucchero
• 100 g di olio extravergine di oliva
• 400 g di mandorle
• 300 g di vincotto di fichi
• scorza di limone q.b.
• scorza di arancia q.b.
• 20 g di cacao amaro
• 1 cucchiaino di cannella
• 150 g di cioccolato fondente
• 100 ml di acqua
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 20 min
kcal porzione: 415

I mostaccioli pugliesi sono dei rombi cotti al forno e glassati con una salsa al cioccolato che vengono preparati durante il periodo delle feste natalizie.

Oggi andiamo in Puglia a preparare i mostaccioli, dei piccoli dolcetti al cioccolato deliziosi e facili da fare. Questi piccoli biscotti non possono mancare a Natale in Puglia, e sono dei rombi irregolari speziati e gustosi, farciti con una glassa al cioccolato e zucchero che li rende ancora più invitanti. Provate questa ricetta tipica della cucina meridionale e servite i mostaccioli (o mustaccioli) come finepasto durante una cena fra amici o in famiglia. Questi dolci ravviveranno il vostro Natale!

Mostaccioli
Mostaccioli

Preparazione dei mostaccioli pugliesi

  1. Prendete la farina e impastatela con l’olio, la cannella, lo zucchero (400 g) e la scorza di limone e di arancia.
  2. Nel frattempo, prendete le mandorle e fatele tostare, dopodiché sbriciolatele e integratele al composto. Mettete anche il cacao in polvere, e non appena avrete raggiunto una buona consistenza, aggiungete il vincotto di fichi e continuate a mescolare.
  3. Una volta che l’impasto sarà omogeneo, stendete la pasta ottenendo uno spessore di almeno 2 cm e fatela a rombi di media dimensione. Infornate i biscotti a 180 °C per circa 15 minuti.
  4. Mentre cuociono in forno, occupatevi della glassa. Fate scaldare l’acqua e aggiungete lo zucchero (i restanti 170 g) e il cioccolato e mescolate fino a quando tutti gli ingredienti non saranno ben sciolti.
  5. Quando i mostaccioli saranno pronti, intingeteli uno alla volta e lasciateli riposare in frigo per far solidificare il cioccolato. Buon appetito!

Origine e storia dei mostaccioli

La tradizione che ruota intorno a questi dolcetti vorrebbe che si cominciasse a prepararli l’8 dicembre. Sapete perché si chiamano così? Derivano dalla parola mosto, e si diffonde già in tempi antichissimi, finché nel Cinquecento si cominciano a ritrovare documenti che riportano ricette simili a quella di oggi.

Sebbene ci siano rivisitazioni, ricette e tantissime varianti, una cosa unisce tutte le preparazioni di questo dolce tipico del Natale: la sua forma rigorosamente a rombo!

E se vi sono piaciuti, provate anche a fare il castagnaccio toscano, un altro dolce della tradizione italiana!

0/5 (0 Reviews)

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta

TAG:
Cosa bolle in pentola Natale

ultimo aggiornamento: 19-12-2019


Come fare il tronchetto di Natale, un concentrato di pura golosità!

Primi piatti di Natale: 10 ricette originali per la vostra tavola delle Feste