La frittata con i peperoni è un ottimo secondo piatto, ma ben presentata è adatta anche come antipasto o per eventi finger food.

La frittata con i peperoni è morbida e gustosa. Le accortezze da seguire sono la cottura dei peperoni, che devono essere morbidi e succosi, ma ancora consistenti, e quella della frittata, che deve ugualmente essere succosa. Se la cuocete troppo tende a seccarsi e le uova assumo un gusto quasi di bruciato.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 20’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 5’

Ingredienti per la frittata con i peperoni (4 persone)

  • 8 uova
  • 3 cucchiaio di olio EVO
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 peperoni rossi
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

10 ricette per tenersi in forma

Frittata con i peperoni

Preparazione della frittata con i peperoni

Lavate i peperoni sotto acqua corrente, asciugateli ed eliminate il picciolo. Tagliateli a metà ed eliminate i semi e le coste bianche interne, fibrose e indigeste. Tagliateli a pezzi. Prendete una padella antiaderente, versatevi due cucchiai d’olio e gli spicchi d’aglio sbucciati, schiacciati ma lasciati interi.

Portate a temperatura l’olio, quindi versateci i peperoni a pezzi. Fate cuocere a fuoco medio-basso, girando spesso per non fare bruciare i peperoni. Cuoceteli per 10-13 minuti, o fino ad avere i peperoni cotti ma ancora consistenti. Se dovessero asciugarsi eccessivamente, aggiungete ogni tanto due cucchiai di acqua calda. Regolate di sale e di pepe eliminate gli spicchi d’aglio e fateli intiepidire.

Nel frattempo, aprite le uova in una ciotola. Conditele con sale e pepe. Aggiungete i peperoni ormai intiepiditi e mischiate bene. Pulite grossolanamente la stessa padella dove avete cotto i peperoni. Versatevi un cucchiaio d’olio, portatelo a temperatura, quindi aggiungete il composto di uova e peperoni.

Distribuite bene nella padella e fate cuocere la frittata per circa tre minuti, rompendola ogni tanto per favorire la coagulazione delle uova. Con un coperchio o con un altro piatto, giratela con attenzione e fatela cuocere per circa due minuti anche dall’altro lato.

Quando cotta, adagiatela su un piatto o un vassoio, e portatela in tavola. La frittata deve essere servita calda, ma è buona a qualsiasi temperatura, anche ambiente.

Se vi è piaciuta questa ricetta provate anche il rotolo di frittata farcito.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 29-05-2017


Spaghetti tonno e funghi

Cotolette allo zafferano