Gli spaghetti tonno e funghi sono un piatto dai tanti sapori, una ricetta classica alla quale si pensa raramente: è un’ottima occasione per riproporla.

Gli spaghetti tonno e funghi sono una delle più classiche ricette mari e monti, ed è incredibile come questi due sapori così diversi si fondano perfettamente tra di loro. Per i funghi avete ampia scelta. Vanno benissimo anche gli champignon, facili da trovare e spesso disponibili al supermercato anche giù puliti e affettati. In alternativa potete usare dei chiodini i dei funghi misti, ma anche degli ottimi porcini.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 35’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’

Ingredienti per gli spaghetti tonno e funghi (4 persone)

  • 360 g di spaghetti
  • 220 g di tonno sott’olio
  • 250 g di funghi
  • 100 ml di vino bianco
  • 40 g di cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino
  • 4 cucchiai di olio EVO
  • 1 ciuffo di prezzemolo
    Sale q.b.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Spaghetti tonno e funghi

Preparazione degli spaghetti tonno e funghi

Mettete una pentola d’acqua sul fuoco e portatela a bollore. Quando bolle, salatela e buttate gli spaghetti. Ricordatevi di girarli ogni tanto. Secondo la dimensione degli spaghetti, possono richiedere dai sei ai dieci minuti di cottura.

Nel frattempo, pulite i funghi eliminando le parti del gambo a diretto contatto con la terra e lavateli velocemente sotto acqua corrente. Asciugateli subito delicatamente con della carta da cucina. Evitate di metterli a bagno nell’acqua. I funghi si comportano come spugne e perderebbero sapore.

Secondo le loro dimensioni, tagliateli a fettine non troppo sottili, a metà o, se sono chiodini, lasciateli interi. Lavate le foglie del prezzemolo e tritatele finemente. Mettete sul fuoco una padella antiaderente, versatevi l’olio, lo spicchio d’aglio sbucciato ma lasciato intero, il peperoncino tritato e la cipolla tritata finemente. Fate andare per due minuti. Versate i funghi, cuocete per altri due minuti, quindi sfumate con il vino bianco. Fate andare per un altro minuto.

Aggiungete il tonno sott’olio, ben scolato e frantumato grossolanamente. Fate cuocere per altri 4-5 minuti a fuoco medio-basso, girando spesso perché il tonno tende facilmente ad attaccarsi. Alla fine, i funghi devono aver tirato fuori i loro liquidi, e questi devono essere evaporati. Regolate di sale e aggiungete il prezzemolo tritato finemente.

Quando cotti, scolate gli spaghetti mantenendo un po’ della loro acqua di cottura. Versateli nella padella e fateli saltare nel condimento dal quale avrete eliminato lo spicchio d’aglio. Se gli spaghetti dovessero essere troppo asciutti, aggiungete un paio di cucchiai dell’acqua di cottura della pasta.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il riso alla cantonese.

2.3/5 (6 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 29-05-2017


Polpette di miglio alle verdure con crema di fave

Ricetta salva spesa: frittata con i peperoni