Ristorante per nudisti: successone a Londra!

Il ristorante per nudisti Bunyadi di Londra sta già facendo parlare moltissimo di sè, e pensare che non è ancora nemmeno aperto…

Un ristorante di Londra denominato il ristorante per nudisti sta facendo parlare di sé ancora prima della sua apertura: ma cos’ha di tanto particolare? La differenza non sta nel cibo, ma nel dress code: i vestiti, come avrete ormai già intuito, sono opzionali. Il Bunyadi, questo è il vero nome del locale, aprirà a giugno e resterà aperto solo per tre mesi, e se state pensando che non potrebbe mai avere successo, ricredetevi: la vista d’attesa cresce a vista d’occhio e ha già raggiunto quasi le 40.000 persone.

Ci saranno due sale separate

Il ristorante avrà due sale separate: una per gli avventori vestiti e una invece per quelli che vogliono mangiare senza nulla addosso.

Chi vorrà rimanere vestito dovrà cambiarsi in un apposito camerino, togliere i suoi abiti e indossare una apposita tunica fornita in loco. In questo modo si lasceranno all’esterno tutte le interferenze e le cosiddette impurità: sia a livello di tessuti, che i cellulari e gli strumenti di tecnologia vari.

Il fondatore dell’azienda e ideatore dell’iniziativa, Seb Lyall, spiega che l’idea alla base è quella di proporre un’esperienza di liberazione e di ritorno alla natura:

Le persone devono poter avere la possibilità di provare una serata fuori senza nessuna impurità: niente additivi chimici, niente coloranti artificiali, niente telefoni, niente elettricità. E niente vestiti, se lo vogliono”.

La filosofia del locale è: Fondamentale, Naturale e questo si riflette anche sul menu. Le portate infatti sono realizzate con ingredienti locali e metodi di cottura meno artificiali possibile.

La vera novità in fatto di cibo è che anche piatti e posate saranno commestibili. Anche la scelta dell’arredamento segue questa logica ed è realizzato interamente con materiali come il bambù.

Infine, non è prevista l’illuminazione: sarà usata solo la luce naturale.

Fonte foto: Facebook

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 30-05-2016

Giulia Drigo

X