Un contorno o antipasto che si ispira ad un piatto tipico svizzero: ecco a voi la ricetta del rosti di patate e zucchine al curry, croccante e sfizioso

Il rosti di patate e zucchine al curry è un finger food ideale per un antipasto o un pasto in piedi, ma anche per accompagnare uova e formaggi di ogni tipo. Quella del rosti è una ricetta con patate molto famosa in Svizzera, ma apprezzata in tutto il mondo. Quella che vi preparo oggi è una sua rivisitazione.

La preparazione è molto semplice: basta grattugiare delle patate, farle lessare e toglierle dall’acqua a circa metà cottura. Solo dopo si possono eventualmente unire gli altri ingredienti – in questo caso le zucchine – e poi cuocere tutto in padella. La parte migliore? Le patate risulteranno croccanti perché il calore farà formare una deliziosa crosticina intorno al rosti.

Ingredienti per rosti di patate e zucchine al curry (per 6 persone)

  • 1 kg di patate
  • 2 zucchine
  • 1 scalogno o mezza cipolla
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • 1 pizzico di curry

DIFFICOLTÀ: 1 | TEMPO DI COTTURA: 40′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

10 ricette per tenersi in forma

Rosti di patate e zucchine
Fonte foto: flickr.com/photos/stone-soup/8569922071

Preparazione rosti di patate in padella con zucchine e curry:

Per preparare il vostro contorno di patate e zucchine al curry, cominciate a far lessare le patate con la buccia, partendo dall’acqua fredda. Calcolate che le patate dovranno cuocere per circa la metà del tempo: devono rimanere belle sode per poter essere grattugiate e cotte del tutto in seguito.

Quando le patate saranno lessate per metà, grattugiatele e raccoglietele in una ciotola. Grattugiate ora anche le zucchine e poi fatele rosolare in padella, con lo scalogno o la mezza cipolla grattugiata e poco olio evo. Salate e aggiungete un po’ di curry (o pepe, se non amate il curry) e fate cuocere per pochissimi minuti.

Unite anche le zucchine alle patate grattugiate e formate una sorta di polpette. Rimettete un po’ di olio dove avete saltato le zucchine in padella e poi fate cuocere le polpette, appiattendole con una spatola. All’ultimo, alzate la fiamma quel tanto a far sì che si formi la crosticina.

Servite il vostro rosti di patate e zucchine al curry insieme ai vostri secondi piatti o come antipasto o aperitivo. Un rosti tira l’altro, garantito!

Se amate i contorni sfiziosi, provate anche le patate con pomodori caramellati!

BUON APPETITO!

Fonte foto: flickr.com/photos/stone-soup/8569922071

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 14-07-2017


Mujaddara: riso e lenticchie speziati della cucina libanese

Frittata di pasta con verdure e asparagi