Scacce al pomodoro dalla tradizione culinaria della provincia di Ragusa arriva la ricetta di questo lievitato arricchito con pomodoro, caciocavallo e basilico.

Le scacce al pomodoro sono un lievitato tipico della tradizione culinaria ragusana, perfetta da servire come secondo piatto o come piatto unico. La particolarità della ricetta sta tutta nella formazione della scaccia prima della cottura che da una sfoglia base tipo pizza deve essere avvolta quasi come a formare un calzone. Per renderla ancora più saporita potete provare la versione con le cipolle aggiungendo le cipolle rosolate alla passata di pomodoro. Un’altra versione tipica invece è quella delle scacce ragusane ricotta e salsiccia.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 30′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ + il tempo di lievitazione

Ingredienti per preparare le scacce al pomodoro (per 4 persone)

  • 1 kg di farina di grano duro
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • 2 cucchiaini rasi di sale
  • 350 ml circa di acqua
  • 1 bicchiere di olio extravergine di oliva
  • 1 litro di salsa di pomodoro
  • cacio cavallo q.b.
  • basilico fresco q.b.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Scacce ragusane
Scacce ragusane

Piatti scenografici: preparazione delle scacce al pomodoro:

Per preparare le scacce al pomodoro iniziate ponendo la farina a fontana sul tagliere. Al centro ponente il lievito e unite poi l’acqua calda per sciogliere il lievito, il sale e l’olio. Iniziate ad impastare aggiungendo l’acqua un po’ alla volta in modo da ottenere un panetto liscio e morbido. Quando avrete ottenuto un panetto compatto coprite con un canovaccio pulito e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume.

Nel frattempo preparate il condimento: fate cuocere la passata di pomodoro con sale, basilico e olio poi fate raffreddare e all’ultimo unite il caciocavallo grattugiato.

Riprendete l’impasto e dividetelo in 8 panetti. Stendete ogni panetto il più sottile possibile poi spalmate tutta la superficie con la passata di pomodoro, condite con un filo d’olio e ripiegate le due estremità.

Spalmate con la salsa e piegare le due estremità. Condire nuovamente e ripiegare. Trasferite su di una teglia foderata con carta da forno e proseguite nello stesso modo per gli altri panetti.

Infornate in forno già caldo a 220° per 20 minuti. Sfornate e servite, buon appetito!

Se questa ricetta vi è piaciuta potete provare anche quella per preparare la pizza rustica alla scamorza e uova.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 01-06-2017


Insalata di scampi, mango e papaya

Medaglioni di vitello