Le scarole stufate sono un contorno tipicamente invernale, leggero, salutare e facile da preparare.

Le scarole stufate sono un classico al sud, mentre è una verdura poco usata al nord, ma è un peccato. Il suo sapore amarognolo si sposa benissimo con le olive e la pizza di scarole o la versione napoletana della ricetta presentata qui, che vede l’aggiunta di pinoli e uvetta sultanina, sono entrambe buonissime.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 15′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′

INGREDIENTI SCAROLE STUFATE per 4 persone

    • 1 scarola
    • 50 g olive taggiasche
    • 1 cucchiaio colmo di capperi
    • 2 spicchi di aglio
    • olio extravergine di oliva
    • pepe e sale q.b.

PREPARAZIONE SCAROLE STUFATE

Eliminate dalla scarola le foglie esterne che sono più dure e il gambo centrale. Con abbondante acqua lavate l’insalata più volte e, se dovesse risultare troppo terrosa, potete anche pensare di lasciarla in ammollo qualche minuto con acqua e bicarbonato, avendo cura di cambiare l’acqua almeno 2 volte.

Se le avete lasciate in ammollo vi ricordo di sciacquarle comunque per eliminare eventuali residui. Quindi senza strizzarle ponetele in una pentola abbastanza capiente sul fuoco, coprite con coperchio e lasciate stufare: mi raccomando non aggiungete nulla, l’acqua sulle foglie sarà sufficiente per la cottura. Dopo qualche minuto di cottura a fuoco medio-basso (non tenetelo alto, rischiate di bruciare tutto) procedete rigirando la scarola aiutandovi con un forchettone e lasciate sul fuoco finché le foglie non saranno completamente ammorbidite.

Quando saranno pronte scolatele, avendo cura di non eliminare tutta l’acqua.
Prendete quindi una padella sufficientemente grande con olio, aglio e lasciate dorare. Successivamente aggiungete la scarola, le olive taggiasche denocciolate, i capperi precedentemente dissalati, sale e pepe e lasciate cuocere coperto per circa 10 minuti. Prima che la cottura sia terminata, togliete il coperchio, aumentate la fiamma e lasciate asciugare i liquidi in eccesso.

Servite caldo facendo attenzione a eliminare lo spicchio d’aglio.

La scarola è un’ottima e leggera verdura di stagione, provatela anche cruda come in questa ricetta: “Scarola con noci caramellate“.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 18-02-2017


Zuppa di cozze e gamberi con peperone verde

Acciuleddi, i dolci tipici di Carnevale sardi