Ingredienti:
• 5 cachi
• 300 ml di panna
• 70 g di zucchero
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 319

Per un ottimo dolce autunnale che unisce freschezza ai sapori tipici della stagione: ecco la nostra ricetta di semifreddo ai cachi.

Buoni e gustosi, i cachi sono frutti a cui è difficile dire di no, simboli indiscussi della stagione autunnale che regalano un dolce appagamento non solo al palato ma anche a livello visivo. Per questo motivo abbiamo apposta per voi questa speciale preparazione, di facile realizzazione e dalla spiccata estetica, che cattura l’attenzione grazie alla sua glassa color arancio che si schiarisce mano a mano che il cucchiaio affonda nel dolce.

Siete curiosi di mettervi all’opera? Ottimo! Vediamo insieme come preparare questo dessert ai cachi.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Semifreddo ai cachi
Semifreddo ai cachi

Preparazione della ricetta del semifreddo ai cachi

  1. Innanzitutto occupatevi della purea di cachi, ricordandovi di metterne uno da parte per la decorazione finale.
  2. Togliete quindi la buccia di 4 cachi e versate la loro polpa in un contenitore.
  3. Frullate il tutto con lo zucchero, fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.
  4. Dopodiché montate la panna a neve e unitela poco alla volta alla purea di cachi. Mescolate con cura, senza agitare la miscela, in quanto azioni troppo meccaniche potrebbero smontare la panna.
  5. A questo punto decidete se utilizzare coppette monoporzione oppure uno stampo rettangolare da plumcake e versate poi il composto al loro interno.
  6. Livellate la superficie in modo uniforme con l’aiuto di un cucchiaio.
  7. Fatto ciò mettete in congelatore e fate riposare per almeno 6 ore. Il tempo è variabile, l’importante è che abbia raggiunto il giusto grado di durezza, in modo tale da impiattarlo con sicurezza.
  8. Prima di servirlo a tavola occupatevi della decorazione: prendete quindi il caco rimasto, sbucciatelo e setacciate la polpa. Ottenete così una purea liscia e colorata che dovete distribuire sulla superficie del vostro semifreddo.
  9. Completate il tutto con qualche foglia di menta per dare un tocco di freschezza in più.

Se vi piace questa tipologia di dolce perché non provare anche il goloso semifreddo al torroncino?

Conservazione

Il semifreddo ai cachi è perfetto da servire come fine pasto delicato e gustoso, nonché come spuntino rinfrescante. Nonostante ciò se decidete di non consumarlo subito oppure se ne avanzasse un po’, potete conservarlo in frigo fino a 2-3 giorni dalla data in cui lo avete preparato.

0/5 (0 Reviews)
Cachi Ricette autunnali

ultimo aggiornamento: 26-09-2021


Vodka martini: il cocktail di James Bond arriva sul bancone di casa

Sapete qual è il segreto per degli ottimi canestrelli?