Ingredienti:
• 320 g di spaghetti
• 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
• 2 spicchi di aglio
• 1 peperoncino piccante
• 1 cucchiaino di origano
• 100 g di olive nere
• 700 g di pelati
• sale q.b.
• pecorino (facoltativo)
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 15 min

Gli spaghetti alla Turiddu sono un primo piatto perfetto quando non sapete cosa cucinare per cena e avete pochissimo tempo. Ecco la ricetta.

Un piatto di pastasciutta è perfetto per sfamare la famiglia, anche quando avete poco tempo da dedicare alla cena. Per preparare un sugo per niente banale e ricco di sapore vi consigliamo di provare gli spaghetti alla Turiddu, un primo piatto facile e veloce in cui il sugo si prepara esattamente nel tempo di cottura della pasta.

Se a questo ci aggiungete il fatto che gli ingredienti che compongono questa specialità di pasta siciliana sono già presenti nelle vostre dispense, allora il gioco è fatto. Basteranno dei pelati (o dei pomodori a pezzettoni), olive nere e origano, oltre ad aglio e peperoncino. Vediamo insieme tutti i passaggi.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Spaghetti alla Turiddu
Spaghetti alla Turiddu

Come preparare la pasta alla Turiddu con la ricetta originale siciliana

  1. Per prima cosa mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione. Gli spaghetti sono il formato ideale, ma potete utilizzare quello che preferite.
  2. In una padella scaldate l’olio extravergine di oliva con lo spicchio di aglio e il peperoncino.
  3. Unite poi i pelati schiacciati con una forchetta e una presa di sale e lasciate cuocere per 10 minuti.
  4. Nel mentre aggiungete le olive nere tagliate a rondelle e un cucchiaino di origano secco.
  5. Una volta pronta la pasta, scolatela e saltatela in padella con il sugo, mantecando se serve con un poco di acqua di cottura.
  6. Distribuite nei piatti e completate a piacere con una spolverata di pecorino.

La pasta alla Turiddu è pronta per essere gustata e se cercate un’altra ricetta tipica siciliana vi consigliamo di provare anche la strepitosa pasta alla carrettiera.

Conservazione

Gli spaghetti alla Turiddu si conservano in frigorifero per 2-3 giorni, ben coperti da pellicola o all’interno di un contenitore ermetico. Al momento di consumarli potete riscaldarli in padella o al microonde.

4.5/5 (2 Reviews)
TAG:
Idee per cena vetrina

ultimo aggiornamento: 04-09-2021


Partiamo per un viaggio in terre lontane con il pho vietnamita

Involtini di peperoni e robiola: da provare come aperitivo