Ingredienti:
• 6 arance
• zucchero semolato q.b.
difficoltà: facile
persone: 2
preparazione: 10 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 45

Siete sicuri di sapere come preparare una spremuta d’arancia perfetta? Ecco tutti i consigli e i trucchi che dovete conoscere.

Chi non ha mai preparato una spremuta d’arancia fatta in casa? Sicuramente, ognuno di noi lo ha fatto almeno una volta. Questa bevanda, infatti, è una delle più amate e più facili da fare, anche con le proprie mani. Si tratta di un prodotto dai tanti benefici per l’organismo, perché le arance sono tra i frutti più salutari che la natura ci mette a disposizione.

Basterebbero 60 g di arancia al giorno, per soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina C. Questo obiettivo si può raggiungere anche consumando una buona spremuta di questo frutto arancione. La sua polpa è piena di succo che, spremendo, può fornire un’ottima e salutare bevanda. Se il risultato non vi soddisfa molto, potete addolcirla con zucchero o miele a vostro piacimento. Ad ogni modo, prepararla è molto semplice e richiede solo pochi passaggi!

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

Spremuta d'arancia
Spremuta d’arancia

Preparazione della ricetta per la spremuta d’arancia

  1. Il primo passaggio consiste nell’ammorbidire le arance. Per far questo potete farle rotolare su un piano da lavoro, premendole delicatamente con il palmo; in alternativa, potete semplicemente massaggiarle tra le mani.
  2. A questo punto, potete cominciare tagliando a metà ciascun frutto. Se volete potete individuare ed eliminare i semi presenti nella polpa.
  3. Procuratevi uno spremiagrumi e spremete una metà di frutto alla volta, premendole contro lo strumento e roteando.
  4. Man mano raccogliete il succo in un recipiente. Con un cucchiaio potete raccogliere la polpa che rimane attaccata alla buccia e aggiungerla al succo; in questo modo il risultato diventa più gustoso.
  5. Per una spremuta perfetta, potete filtrare il composto attraverso un colino e otterrete una bevanda liquida e omogenea.
  6. Un risultato più dolce si può ottenere aggiungendo zucchero o miele al succo. Distribuitelo nei bicchieri e gustatelo!

Conservazione

La spremuta d’arancia, quindi, è una fonte preziosa di sostanze benefiche per l’organismo umano. Per approfittare di questo elisir naturale e nutriente, bisogna consumare la bevanda appena fatta, senza conservarla per molte ore.

Conoscete tutte le proprietà terapeutiche delle spremute di agrumi?

Proprietà e benefici della spremuta d’arancia

Essendo realizzata con le arance, questa bevanda ne raccoglie tutte le proprietà. Piena di proteine e vitamine, in 100 ml possiamo trovare 45 kcal. In particolare, l’arancia è nota per il suo alto contenuto di vitamina C; questa sostanza è nota per favorire il sistema immunitario, reagendo contro l’azione degli agenti patogeni, e per curare le infezioni dell’apparato respiratorio. In 100 ml di spremuta vi sono ben 50 mg di questa vitamina, ovvero la metà del fabbisogno giornaliero di vitamina C di cui l’organismo necessita; ciò significa che un solo bicchiere di spremuta riesce a soddisfare l’intero fabbisogno.

In questo frutto troviamo anche carotenoidi e vitamina A, utili per il benessere della vista e della pelle, perché contrastano l’insorgenza dei radicali liberi. Importante è anche la presenza di sali minerali, tra cui il potassio. Quest’ultimo è fondamentale per il controllo della pressione sanguigna, per regolare la ritenzione idrica e per prevenire l’ossidazione del colesterolo. Nella spremuta di arance sono fondamentali anche i fitochimici, utili per svolgere azione antiossidante; tra questi vi sono le antocianine, utili anche per la prevenzione contro la comparsa di cellule tumorali.

2/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Arance

ultimo aggiornamento: 02-11-2022


Quanto sapore e semplicità nella pasta broccoli e acciughe

Ricetta delle crespelle ai funghi e besciamella: impossibile resistere!