Ingredienti:
• 200 g di farina 00
• 30 g di burro
• 50 g di zucchero
• 1 uovo
• 3 cucchiai di liquore
• 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
• 1/2 arancia bio
• 1/2 limone bio
• coloranti alimentari q.b.
• olio di semi per friggere q.b.
• zucchero a velo q.b.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 30 min
cottura: 20 min

Le stelle filanti dolci sono una ricetta tipica di Carnevale che nell’aspetto ricorda proprio i classici nastri di carta da soffiare.

Tra la moltitudine di dolci di Carnevale che cominciano a spuntare praticamente subito dopo l’Epifania, ce n’è uno poco conosciuto che spesso viene accantonato nella convinzione che prepararlo sia troppo difficile e laborioso. Stiamo parlando delle stelle filanti dolci, una ricetta facile in realtà, perfetta per rendere questa festa ancor più divertente e colorata.

Per preparare le stelle filanti di Carnevale si utilizza un impasto simile a quello delle chiacchiere colorato con coloranti alimentari (o lasciato della sua tinta originale). Viene poi tagliato a strisce piuttosto sottili, arrotolato a un tubolare di acciaio e fritto in olio profondo. In fin dei conti che Carnevale sarebbe senza i dolci fritti?

9 ricette autunnali per la tua tavola

Stelle filanti dolci
Stelle filanti dolci

Come preparare la ricetta delle stelle filanti

  1. I dolci stelle filanti sono davvero semplici da preparare e potete procedere a mano oppure in una planetaria munita di gancio impastatore. Mettete in una ciotola la farina, l’uovo, lo zucchero, il burro, il liquore (vanno bene la grappa, il limoncello e il liquore Strega), l’estratto di vaniglia e la scorza grattugiata degli agrumi.
  2. Impastate fino a ottenere un panetto omogeneo poi lasciatelo riposare sotto una ciotola coperta per mezz’ora.
  3. Dividete il panetto in tante parti quanti colori desiderate realizzare e aggiungete a ciascuno di essi qualche goccia di colorante in gel.
  4. Impastate in modo da distribuirlo per bene.
  5. Stendete la sfoglia con la macchinetta per la pasta fino a raggiungere uno spessore di 2 mm.
  6. Ricavate poi delle strisce larghe 1 cm con un coltello o direttamente con l’apposita trafila per pasta (va bene anche quella delle tagliatelle).
  7. Imburrate i tubolari di acciaio e arrotolate su ciascuno una striscia di impasto.
  8. Friggeteli in olio di semi a 180°C finché non saranno croccanti quindi scolate le stelle filanti fritte con una schiumarola e passatele su carta assorbente.
  9. Servitele decorando a piacere con una spolverata di zucchero a velo.

Con l’impasto avanzato potete preparare sia coriandoli che stelle filanti dolci. Basterà utilizzare un piccolo coppapasta per ottenere dei dischetti che poi andranno fritti in olio, prestando attenzione a non bruciarli. Inoltre, se non avete a disposizione i tubolari, potete arrotolare le strisce su loro stesse e poi procedere con al frittura: saranno comunque ottime.

La frittura richiede un discreto impegno anche perché i dolci vanno fritti pochi per volta, compatibilmente anche con il numero di tubolari che avete a disposizione. Per questo, ma anche per ottenere una ricetta light, vi consigliamo di provare le stelle filanti dolci al forno. Una volta preparato l’impasto e tagliato a strisce, avvolgetelo sui tubolari e cuocetelo in forno a 180°C per 10 minuti. Servite completando con dello zucchero a velo. Avrete cosi delle stelle filanti dolci velocissime da preparare.

Vi invitiamo a dare un’occhiata anche agli altri dolci di carnevale che abbiamo realizzato per voi. Non saprete da dove iniziare tanto sono buoni!

Conservazione

Le stelle filanti di carnevale si conservano in una scatola di latta per 2-3 giorni. Oltre tendono a perdere la loro caratteristica croccantezza.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - PC

Carnevale

ultimo aggiornamento: 10-11-2021


Ancora più facile e cremosa, è la pasta e patate con il Bimby!

Crema di ceci con polpette di miglio: la ricetta facile e golosa