Ingredienti:
• 2 pacchetti di savoiardi
• 1 tazza di caffè
• 2 cucchiai di rum
• 250 g di mascarpone
• 120 g di panna fresca
• 2 uova
• 60 g di acqua
• 150 g di zucchero
• 1 cucchiai di cacao amaro
• 3 cucchiai di gocce di cioccolato
• 60 g di mandorle a lamelle
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 5 min

Lo stracchino della duchessa alla modenese è un dolce tipico dell’Emilia Romagna composto da savoiardi e pate à bombe.

Lo stracchino della duchessa è un dolce semifreddo tipico dell’Emilia Romagna, in particolare della zona tra Parma e Modena, ma diffuso anche nel mantovano. L’origine del nome non è del tutto certa ma pare si riferisca alla particolare forma assunta dal dolce per via della preparazione all’interno dello stampo da plumcake. La duchessa invece potrebbe essere una nobildonna che per prima diede vita a questa delizia.

La ricetta del dolce emiliano si compone sostanzialmente da un involucro di savoiardi e da un ripieno di pate à bombe con uova pastorizzate. Ad arricchire ulteriormente la preparazione concorrono mandorle a lamelle e gocce di cioccolato. Insomma, se cercate un dolce facile ma dall’aspetto raffinato, lo stracchino della duchessa bianco è la ricetta che fa per voi.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Stracchino della duchessa
Stracchino della duchessa

Come preparare la ricetta dello stracchino della duchessa

  1. Per prima cosa montate le uova con un cucchiaio di zucchero preso dal totale. Potete utilizzare le fruste elettriche o la planetaria munita di frusta a filo.
  2. Nel frattempo preparate la pate à bombe: versate in un pentolino l’acqua e lo zucchero, portate a bollore e, una volta raggiunti i 121°C (da misurare con un termometro da cucina), versatelo a filo sulle uova, montando alla massima velocità.
  3. A parte, in una ciotola, montate la panna con il mascarpone. Incorporate poi un cucchiaio di pate à bombe e infine tutta la rimanente, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.
  4. Dividete la crema in due parti uguali: in una aggiungete il cacao e le mandorle a lamelle, nell’altra le gocce di cioccolato.
  5. Foderate uno stampo da plumcake con della pellicola poi rivestitelo internamente con i savoiardi inzuppati nel caffè aromatizzato al rum.
  6. Formate un primo strato di crema bianca, poi uno di crema al cacao e infine richiudete con uno strato di savoiardi inzuppati.
  7. Lasciate riposare in frigorifero per almeno un paio di ore prima di servirlo, decorando a piacere con una spolverata di cacao amaro.

Se amate queste ricette vi consigliamo di provare anche il nostro semifreddo al torroncino, una vera delizia.

Conservazione

Lo stracchino della duchessa si conserva in frigorifero per un paio di giorni. In alternativa potete congelarlo per oltre 2 mesi, avendo cura di lasciarlo scongelare per tempo in frigorifero all’occorrenza.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 21-02-2022


Liquore alla rucola fatto in casa

Patate allo zafferano semplicissime da preparare