Ingredienti:
• 500 g alcol puro
• 300 g zucchero di canna
• 120 g rucola
• 500 g acqua
• 1 limone
difficoltà: facile
persone: 10
preparazione: 30 min
cottura: 10 min
kcal porzione: 340

Ottimo come digestivo o per un aperitivo, il liquore alla rucola vi delizierà col suo sapore amaro e aromatizzato.

Tipico della produzione d’Ischia, il liquore alla rucola è un ottimo digestivo da gustare fresco a fine pasto o durante un aperitivo con gli amici. Chiamato anche “Rucolino”, soprattutto nella zona napoletana di cui è originario, questo liquore dal gusto amaro e aromatico è perfetto sia per celiaci che intolleranti al lattosio. Per questa ricetta viene solitamente utilizzata la rucola selvatica che a differenza di quella più comune ha le foglie allungate. Non è complesso da preparare, ma abbiate pazienza perché il tempo di riposo è molto importante per ottenere un ottimo risulato finale.

Assicuratevi di avere tutti gli ingredienti a disposizione prima di cimentarvi a preparare il liquore, un processo fatto bene non vi deluderà! Ecco la ricetta dell’amaro fatto in casa.

10 ricette per tenersi in forma

Liquore alla rucola
Liquore alla rucola

Preparazione ricetta del liquore alla rucola

  1. Lavate e pulite accuratamente la rucola, scolatela e asciugatela con un panno pulito per togliere l’umidità in eccesso.
  2. Prendete una damigiana capiente e riponeteci le foglie di rucola, la scorza del limone e l’alcol.
  3. Mescolate, chiudete il coperchio e lasciate riposare per una settimana in un luogo fresco e asciutto. Agitate piano quotidianamente.
  4. Dopo i giorni di infusione, preparate lo sciroppo mettendo in una pentola acqua e zucchero.
  5. Mescolate facendo sciogliere lo zucchero, portate a ebollizione. Poi spegnete il fuoco e fate raffreddare.
  6. Filtrate con un colino la miscela lasciata in infusione e unitela nello sciroppo.
  7. Trasferite il tutto in una bottiglia e lasciate in frigo per 3 giorni. Il terzo giorno potrete gustare questo delizioso amaro!

Vi consigliamo di preparare il liquore rucolino, se possibile, nei giorni più caldi dell’anno in cui essa sarà al massimo del suo splendore. Per un aroma più dolce aggiungete all’infuso una bacca di vaniglia o un pezzetto di cannella. Il limone potrà essere invece sostituito con l’arancia.

Conservazione

Consumate l’amaro alla rucola entro un mese, tempo in cui dovrete sempre tenerlo in frigo.

Se volete contrastare il sapore amaro della rucola con un sapore super dolce, provate subito il liquore alla Nutella! Impeccabile…

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Cucina vegana

ultimo aggiornamento: 21-02-2022


Pollo con crema di broccoli, gustoso e leggero

Se cercate un dolce goloso, non lasciatevi sfuggire lo stracchino della duchessa